rotate-mobile
Economia

Caner replica a Pozza: "Perde ennesima occasione per tacere"

Capogruppo della Lega in Consiglio regionale, Federico Caner, replica alle accuse di Mario Pozza (Confartigianato), che ha accusato la Regione di affrontare con superficialità il problema dei suicidi

Non si è fatta attendere la replica, da parte della Regione Veneto, alle pesanti accuse del presidente di Confartigianato Treviso, Mario Pozza.

Ieri Pozza aveva dichiarato che l'ente regionale affronta con superficialità la piaga dei suicidi tra gli imprenditori veneti, riferendosi, in particolare, all'attivazione del numero verde.

"Si rimane allibiti dalle dichiarazioni del presidente degli artigiani di Treviso che prende di mira le politiche regionali di aiuto agli imprenditori - è stata la replica di Federico Caner, capogruppo della Lega Nord in consiglio regionale - Innanzitutto vien da pensare che il pulpito sia quello sbagliato, visto che per tenere uno sgabello dentro la casta, Pozza non ha esitato ad aprire una stagione di lotte intestine tra gli artigiani per arrivare al terzo mandato".

"D'altro canto va segnalata la coerenza con cui pure in un momento di grande difficoltà economica, egli sia tra coloro che fanno politica sulle disgrazie altrui - ha rincarato la dose Caner - Davanti ad una famiglia che ha perso il proprio sostegno da poche ore, la mia cultura dice di zittirsi e di ritirarsi per rispetto a chi soffre. Evidentemente veniamo da culture diverse".

"Ma nel merito, Pozza che attacca l'iniziativa del numero verde della Regione - ha puntualizzato il leghista - è lo stesso che avvia un'iniziativa di sostegno telefonico agli imprenditori. Evidentemente per il Presidente degli artigiani di Treviso, il problema è di lesa maestà. Non ricorda poi Pozza, che la Regione ha accolto proprio attraverso l'iniziativa del numero verde la richiesta avanzata dalle categorie economiche, non ultima quella degli artigiani".

"Sono tante le cose che Pozza fa finta di dimenticare: il decreto sviluppo porta la firma, tra le altre, del presidente regionale degli artigiani, il fondo di rotazione e, soprattutto, i pagamenti regionali non sono bloccati dalla mancanza di buona volontà, ma da quel macigno finanziario che si chiama patto di stabilità - ha concluso Caner - Ancora una volta Pozza fa fare una cattiva figura agli artigiani della mia provincia e perde l'ennesima occasione per starsene in silenzio".
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caner replica a Pozza: "Perde ennesima occasione per tacere"

TrevisoToday è in caricamento