Fiaticorti, aperto il bando di concorso per l'edizione del 2014

Riparte uno tra i più ambiti concorsi nazionali dedicati al cortometraggio: sono ammesse le pellicole di durata massima di venti minuti realizzate dopo il 1° gennaio 2013, da presentare entro il 31 agosto 2014

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

ISTRANA - Fiaticorti, festival internazionale del cortometraggio organizzato dal Comune di Istrana in collaborazione con Progetto Giovani di Istrana, giunge alla XV edizione 2014 confermandosi nel proprio settore la manifestazione più longeva della provincia di Treviso e del Veneto (con Circuito Off), nonché uno dei primi festival dedicati alla “pellicola corta” a livello nazionale e oggi.

E’ freschissima la pubblicazione del bando di partecipazione all’edizione di quest’anno che, come avviene ormai dal 2006, prevede tre sezioni: Premio Fiaticorti, dedicata a cortometraggi di genere vario a tema libero, FiatiComici, in cui possono concorrere corti comici, satirici o demenziali (la partecipazione ad una di queste due sezioni esclude la possibilità di concorrere nell’altra), e FiatiVeneti, per filmati realizzati da autori residenti in Veneto (in questo caso la partecipazione è automatica al momento dell’iscrizione ad una delle altre due sezioni qualora sussistano i requisiti necessari). Indipendentemente dalla sezione, la durata delle pellicole non può superare i venti minuti.

LE NOVITA' - La XV edizione porta tuttavia con sé importanti novità: ad iniziare dall’introduzione del Premio Speciale Admor - Adoces per la promozione della donazione di midollo osseo, nato dalla collaborazione tra Fiaticorti e l’associazione trevigiana presieduta da Alice Vendramin Bandiera e affiliata alla Federazione Italiana Adoces (Associazioni donatori cellule staminali). Il premio, che permetterà al vincitore di poter acquistare attrezzature e materiali per migliorare la propria attività di filmaker per un valore di tremila euro, vuole essere uno stimolo per i registi a ideare una comunicazione innovativa e convincente per promuovere la donazione di midollo osseo, in particolare tra i più giovani. Il nuovo riconoscimento mette in luce una delle vocazioni del festival, divenuta sempre più accentuata negli ultimi anni: quella sociale, che si traduce nella volontà di raccontare la vita odierna e le sue sfide, trovando un linguaggio nuovo ed efficace per lanciare.

Altra novità è la collaborazione con il portale Cinemabreve.org, dedicato al mondo del cortometraggio in tutte le sue forme, che si concretizza nell’introduzione della Menzione speciale Cinemabreve: il titolo sarà assegnato dallo staff del sito nel caso in cui uno dei quattro cortometraggi vincitori delle rispettive sezioni (Fiaticorti, FiatiComici, FiatiVeneti e sezione speciale Admor - Adoces) sia iscritto anche in www.cinemabreve.org (per effettuare l’iscrizione della propria opera basterà seguire le indicazione presenti all’interno del portale).

IL BANDO - Sono ammesse opere realizzate dopo il 1° gennaio 2013 e che non abbiano partecipato ad edizioni precedenti di fiaticorti. L’iscrizione (tramite scheda ufficiale scaricabile nel sito www.fiaticorti.it), gratuita, e la consegna delle opere deve avvenire entro e non oltre il 31 agosto 2014.

Per concorrere è necessario inviare una copia del film su supporto dvd in formato dvd (.vob) o su supporto dvd in file .avi o .mkv, accompagnata dalla scheda di partecipazione.

Da quest’anno le opere e i documenti necessari all’iscrizione potranno essere inviati anche online all’indirizzo info@fiaticorti.it tramite i portali web dedicati all’invio dei file di grosse dimensioni (es. WeTransfer). In tal caso farà fede la data dell’e-mail di conferma di avvenuto trasferimento ricevuta all’indirizzo info@fiaticorti.it.

Per favorire la partecipazione dall’estero, divenuta edizione dopo edizione più consistente, è stato appena inaugurata la versione in inglese del sito del concorso.

I PREMI - Il comitato organizzatore selezionerà le opere che saranno proiettate durante la rassegna, che si svolgerà nei giorni 10 ottobre, 17, 24, 31 ottobre 2014 alle ore 21,00. La rassegna del 25 ottobre, in particolare, sarà riservata ai cortometraggi iscritti alla sezione FiatiVeneti.

L’organizzazione comunicherà il luogo delle proiezioni, il programma delle opere presentate ed eventuali modifiche sul sito www.fiaticorti.it e sui social network di riferimento.

Una giuria di esperti e operatori del settore esaminerà le opere ammesse al concorso e assegnerà i premi:

• Premio Fiaticorti, al miglior cortometraggio;

• Premio FiatiComici, al miglior cortometraggio della sezione omonima;

• Premio FiatiVeneti, al miglior cortometraggio prodotto da autore residente in Veneto;

• Premio Miglior interprete Fiatcorti, al miglior attore/attrice dei cortometraggi in gara.

La premiazione si svolgerà il 7 novembre 2014 alle 21,00 nel cinema dell’Aeroporto militare di Istrana, sede del 51° Stormo dell’Aeronautica militare.

Ai vincitori di tutte le sezioni viene consegnata un'opera di cristallo realizzata appositamente per Fiatcorti dall'artista Marco Varisco, figlio del noto Italo, apprezzato maestro del vetro trevigiano fin dagli anni Sessanta. Inoltre, il vincitore del Premio Fiaticorti avrà la possibilità di realizzare lo spot per l'edizione successiva, compito e onore che quest'anno toccherà ai due giovanissimi registi padovani Luca Zambolin e Diego Scano, vincitori nel 2013 con “Anna” (cortometraggio che ha vinto anche la sezione FiatiVeneti).

Per la terza edizione si rinnova inoltre la collaborazione con Taxidrivers, il conosciuto e seguito portale dedicato al mondo del cinema.

UN PO' DI STORIA - Fiaticorti è stato istituito nel 2000 sull'onda di un'opportunità nascente, girare video 'home made': una scelta lungimirante se si pensa a quanta strada è stata fatta in questa direzione (dai video girati con i telefoni cellulari al Ma l'identità del festival, fedele a quella del classico cineforum anni Settanta, è sempre rimasta la stessa, con la volontà di trasmettere la cultura e la passione per i cortometraggi, scegliendo di non affiancare eventi collaterali di diverso genere.

Non solo, Fiaticorti dall'edizione 2011 ha assunto anche una valenza pedagogica: durante le serate di rassegna il pubblico non assiste soltanto alla visione dei cortometraggi, ma partecipa ad un vero e proprio laboratorio di analisi cinematografica volto a valorizzare gli aspetti espressivi, stilistici e contenutistici, che talvolta – soprattutto da parte di un pubblico meno esperto - possono non essere colti. Tale approfondimento favorisce uno scambio di opinioni e valutazioni tra il pubblico in sala, la giuria e gli organizzatori.

Nel 2013 hanno partecipato 170 opere, delle quali 15 provenienti dall’estero: un record senza precedenti. Il festival è realizzato con il patrocinio della Regione Veneto, con il patrocinio e il contributo della Provincia di Treviso, in collaborazione con la ProLoco del Comune di Istrana, l’associazione IstranaGiovane, il 51° Stormo dell’Aeronautica militare, l’associazione Admor – Adoces, Cinemabreve.org e l’associazione IstranaGiovane. Il concorso Fiaticorti rientra inoltre nel circuito RetEventi della Provincia di Treviso.

Torna su
TrevisoToday è in caricamento