Il Financial Times riconosce Maikii tra le eccellenze europee e inserisce l’azienda nella classifica “Ft1000 - Europe’s fastest growing companies”

L’azienda trevigiana è diventata in pochi anni leader mondiale nella produzione e distribuzione di USB personalizzate sfruttando anche il mercato del licensing, in costante crescita

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Maikii, leader mondiale nella produzione e distribuzione di chiavette USB, Power Bank e accessori legati al mondo dell'elettronica di consumo, annuncia di essere stata inserita tra le eccellenze europee nella classifica "FT1000 - Europe's Fastest Growing Companies" realizzata dal Financial Times, in collaborazione con Statista, l'istituto di ricerca di mercato indipendente. Lo studio ha coinvolto 50.000 aziende europee provenienti da ogni settore industriale e ha premiato le 1.000 che si sono distinte per il tasso di crescita del fatturato 2012-2015. Altri fattori determinanti, per stilare la classifica delle aziende riconosciute come la forza motrice dell'Europa del XXI secolo, sono stati il livello di innovazione delle imprese e la capacità di generare posti di lavoro. Maikii occupa la 583° posizione e ha registrato un tasso di crescita del fatturato 2012-2015 del 180%, chiudendo l'esercizio 2015 con un fatturato di Euro 17.657.58.

L'azienda è stata fondata a Treviso nel 2008 da Matteo Fabbrini e Francesco Poloniato, all'epoca ventiseienni: fin dai primi anni di attività Maikii si distingue nel mercato promozionale per la qualità nella realizzazione di chiavette USB tridimensionali, prodotte in morbido PVC con forma, grandezza e colore su richiesta del committente. Potendo contare su questa solida base produttiva, l'azienda decide di creare il brand Tribe e, con esso, di entrare nel mercato retail con la produzione e distribuzione di chiavette USB su licenza, trasformando così un prodotto di uso comune in un oggetto simbolo di originalità, unicità e divertimento. Nel 2011 l'azienda acquisisce la licenza dei Puffi e di Star Wars, il successo delle prime collezioni di chiavette USB è immediato e Tribe inizia una veloce e progressiva crescita. Oggi le due divisioni, promozionale e retail, contano in totale 50 dipendenti e vantano una rete globale con sede principale a Treviso. E' qui che vengono portati avanti il design e la progettazione dei prodotti e gestiti logistica, rete vendita, marketing e assistenza clienti. Per garantire l'espansione sul mercato americano e asiatico sono state aperte nel 2014 la sede di San Francisco e nel 2015 quella di Hong Kong. La produzione avviene nello stabilimento produttivo di proprietà, con sede in Cina.

Torna su
TrevisoToday è in caricamento