Foss Marai presenta un nuovo extra brut: "Tilio Dosaggio Zero"

Dalla tradizione e dalla ricerca dell’arte spumantistica dell'azienda di Guia di Valdobbiadene

Foss Marai Tilio

Frutto della tecnica Charmat, affinata dall’esperienza ultratrentennale e dalla continua ricerca ed innovazione di Foss Marai, Tilio, a dosaggio zero zuccheri, è uno spumante extra brut a fermentazione naturale e lenta, ottenuto da un’accurata scelta di uve Chardonnay con una percentuale variabile di pregiate uve Bombino Bianco, varietà utilizzata anche nella produzione di noti champenois. Proprio grazie al connubio di uve dalla forte identità, all’assenza di zuccheri ed alla selezione e moltiplicazione di un lievito Foss Marai, Tilio offre un perlage sottilissimo, una fragranza ed una delicatezza uniche. Promosso dal Club dei saggi di Foss Marai, Tilio Dosaggio Zero è uno spumante di altissima qualità che riesce a soddisfare anche i palati più esigenti e raffinati. Disponibile nei due 2 formati da 0,75 lt e da 1,5 lt, è perfetto come aperitivo e ottimo in particolare su piatti a base di pesce crudo e cotto.

FOSS MARAI

Fondata nel 1986 a Guia nel cuore del Valdobbiadene D.O.C.G. – che tuttora ne ospita la sede storica in uno spazio polifunzionale in cui territorio, produzione e architettura convivono per celebrare l’essenza stessa del lifestyle Foss Marai – l’azienda vitivinicola della famiglia di Carlo e Adriana Biasiotto è oggi un nome di riferimento nel panorama del metodo Charmat a livello mondiale. Rimasta intenzionalmente piccola nei volumi – ma tra le più grandi della propria derivazione per standard qualitativi, competenza tecnico-artigianale e sperimentazione – l’azienda Foss Marai nasce da un approccio consapevole e rispettoso della terra in cui affonda le radici: “leniter in itinere” è il manifesto di una cultura familiare incentrata sul far convivere tradizione vitivinicola ed avanguardia, all’insegna della sostenibilità̀ ed alla costante ricerca dell’eccellenza.

Il Club dei saggi di FOSS MARAI

Non è una novità dell’ultimo periodo ma una tradizione di lungo corso, un luogo fisico in azienda, in cui un gruppo di esperti, detti “saggi”, si incontrano periodicamente svolgendo varie fasi di test degustativi “alla cieca”, portando in assaggio prodotti nuovi o fermentazioni ottenute da nuove selezioni di lieviti autoctoni Foss Marai; ed ancora, si dedicano al continuo studio ed alla ricerca nel migliorare costantemente la tecnica del metodo Charmat per ottenere, così, prodotti dal timbro esclusivo, elegante, sempre all’altezza in ogni situazione. Proprio grazie a questi incontri, è possibile focalizzare meglio i vari dettagli che consentono una notevole evoluzione ed un miglioramento dei prodotti in essere, oppure la nascita di nuove proposte che si possano fregiare del brand Foss Marai.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ressa per le scarpe Lidl corsa all'acquisto: esaurite anche a Treviso

  • Cocaina e marijuana in casa, brigadiere dei carabinieri in manette

  • Covid, Zaia: «I dati in Veneto sono buoni, non meritiamo la zona arancione»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Non pagano l'affitto, i proprietari cambiano la serratura e li chiudono fuori

Torna su
TrevisoToday è in caricamento