Economia

Garbelotto primo parchettificio certificato epd

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Garbelotto si aggiudica un nuovo primato, essere la prima realtà italiana ad avere una linea di parquet certificati EPD. EPD è un’importante certificazione di sostenibilità che riguarda non solo il prodotto finale ma anche l’azienda e che valuta attentamente gli impatti ambientali della produzione in una logica di eco-design e di miglioramento ambientale La Certificazione EPD è poi un potente strumento di informazione e comunicazione fra produttori, distributori e consumatori, utilizzata dalle organizzazioni che desiderano differenziare i propri prodotti comunicandone informazioni dettagliate sull’impatto ambientale, utili ai consumatori per fare scelte d’acquisto consapevoli. Inoltre certificare i propri prodotti EPD, significa attestare che soddisfano i requisiti ambientali contenuti nelle politiche ambientali di approvvigionamento (Green Procurement) dei grandi gruppi di acquisto (es. Pubblica Amministrazione, Grande Distribuzione, ecc.) e li rende di fatto vincenti in molte gare d'appalto. Non dimentichiamo poi gli edifici con certificazione LEED, che prevede un punteggio calcolato sulla base del rispetto di diversi requisiti tra cui la sostenibilità e la salubrità dei materiali. La certificazione EDP si ottiene a partire dall'analisi della LCA (Life Cycle Assessment) che definisce quantitativamente il consumo di materie prime e l’impatto ambientale all’interno del Ciclo di Vita di un prodotto o di un servizio. L’analisi che descrive l’impatto legato alla produzione riguarda: - il consumo energetico e di materie prime; - la produzione di rifiuti; - le emissioni di CO2; - la quantità di risorse idriche necessarie alla produzione. I pavimenti Garbelotto si differenziano già per avere un rilascio di formaldeide 20 volte inferiore ai limiti imposti dalle regolamentazioni europee e si traducono dunque in prodotti completamente sani e assolutamente sicuri. Questa nuovo, importante obiettivo centrato da Parchettificio Garbelotto è la conferma di una visione vincente del mercato dei pavimenti in legno a 360°, a partire dalla scelta di concentrare l’intero ciclo produttivo all’interno degli stabilimenti in provincia di Treviso per dare al mercato un prodotto 100% Made in Italy. Parchettificio Garbelotto, grazie ad un vivace reparto R&D, è da sempre un innovatore nel proprio settore: prova ne sono i numerosi brevetti ottenuti, tra cui il più importante è Clip Up System, il sistema di posa che ha rivoluzionato il mondo dei pavimenti in legno. La strada percorsa sino a oggi è stata sicuramente lunga e impegnativa ma grazie proprio a questa visione che oggi Parchettificio Garbelotto è un’azienda di riferimento sia sul mercato nazionale sia internazionale, in grado di soddisfare le richieste di un mercato sempre più attento ed esigente. "Per noi avere queste certificazioni è diventata una mission - afferma Renza Altoè, CEO di Parchettificio Garbelotto - "è una conferma dell’impegno da parte della Garbelotto di operare in modo sostenibile e di essere, in questo senso, al passo con le richieste del mercato. Le certificazioni sono per noi un fiore all’occhiello ed una dimostrazione della nostra responsabilità sociale ed ambientale. La salute dei nostri clienti prima di tutto."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Garbelotto primo parchettificio certificato epd

TrevisoToday è in caricamento