rotate-mobile
Economia

Finanziamento imprese: accordo Veneto Banca-Unindustria

Intesa tra Veneto Banca e Unindustria Treviso per affrontare le necessità di finanziamento delle imprese della Provincia

Veneto Banca e Unindustria Treviso hanno sottoscritto oggi un'intesa che prevede la messa a disposizione, da parte dell'istituto guidato da Vincenzo Consoli, di due plafond per 30 milioni di euro complessivi per far fronte alle necessità di finanziamento delle imprese della provincia.

Fra gli strumenti innovativi introdotti dall'accordo vi è anche il "factoring". Claris Factor, azienda del gruppo Veneto Banca, si rende cioè disponibile ad anticipare incasso e garanzia relativi a crediti ceduti dagli imprenditori, siano essi riferibili a soggetti privati o pubblici. L'operazione potrà essere effettuata per importi minimi di centomila euro per ciascun singolo debitore fino ad un totale di 15 milioni.

L'altra componente, di pari importo, è invece riservata ad operazioni di anticipo su estero (salvo buon fine), di anticipo fatture in Italia, di finanziamento per le importazioni e per la liquidazione dei fornitori. Le imprese interessate saranno "filtrate" nella selezione attraverso l'esame da parte di Veneto Banca di un fascicolo informativo rilasciato dall'associazione industriale chiamato "Il quadro d'impresa", documento introdotto nel 2010 per agevolare le transazioni fra aziende associate e banche e che assicura tempi contenuti e certi per la risposta. (ANSA)
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finanziamento imprese: accordo Veneto Banca-Unindustria

TrevisoToday è in caricamento