I 14 Comuni dell’IPA Opitergino Mottense insieme per la valorizzazione turistica

Scardellato, sindaco di Oderzo: "L'spetto aggregativo e cooperativo permetterà al territorio di rivestire un ruolo maggiormente identificativo in grado di intercettare i flussi turistici"

La Cabina di Regia, organo esecutivo dell’OGD (Organizzazione di gestione della destinazione) “Città d’Arte e Ville venete del Trevigiano”, ammette ad un finanziamento, nella considerevole misura dell’80% della spesa di realizzazione, il progetto di valorizzazione del territorio con il quale i quattordici Comuni dell’IPA Opitergino Mottense si sono candidati nell’ambito della procedura di selezione per la distribuzione delle risorse economiche rese disponibili dall’Organismo Di Gestione della Destinazione turistica.

L’organismo sovracomunale, istituito dal Legislatore regionale per raccogliere da ciascuna Provincia il testimone in materia di coordinamento delle azioni di promozione turistica del rispettivi territori, ha infatti riconosciuto nel progetto di marketing turistico di “Audit e coaching territoriale per l’Opitergino Mottense”, un’iniziativa perfettamente aderente agli obiettivi ed alle finalità di  valorizzazione a lungo termine delle eccellenze dell’area e del potenziamento, in termini di capacità attrattiva, dei flussi dei visitatori (sia singoli, che organizzati).

Il progetto, del costo complessivo di circa 36 mila euro suddiviso tra tutti i Comuni dell’IPA Opitergino Mottense, è frutto di una collaborazione con Advance Group, società spin off dell’Università di Padova specializzata nell’offrire servizi di consulenza e progettazione nel campo dello sviluppo ambientale, paesaggistico, culturale e sociale, attraverso la creazione di modelli di business in grado di attirare risorse ed accelerare la crescita dei territori grazie alla cooperazione tra Pubblico, Privato e Terzo settore e la partecipazione, in particolare, delle comunità locali.

Azioni concrete del progetto (che prenderà avvio già dal mese di ottobre 2019) è dunque, innanzitutto, l’analisi delle risorse del territorio condotta con il coinvolgimento di tutti i soggetti portatori di interesse (stakeholder) nell’ambito del raggio d’azione dell’iniziativa e, particolarmente, degli Operatori del settore ricettivo e dell’accoglienza. Una volta “mappato” il territorio e riconosciute le esigenze espresse dalle comunità in termini di valorizzazione turistica, potranno quindi essere elaborate dall’IPA Opitergino Mottense le specifiche iniziative di intervento per l’avvio del modello di crescita più adeguato all’area che vede in Oderzo il soggetto capofila.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Lavorare insieme, superando l’ottica dei confini strettamente amministrativi, è stata per i 14 Comuni dell’IPA una sfida che ha comportato, per ciascuna Amministrazione, un ripensamento strategico, in termini sovracomunali, delle potenzialità del proprio territorio – precisa la Sindaca di Oderzo, Maria Scardellato – a beneficio non solo, quindi, della propria comunità, ma di una più vasta collettività e dei suoi insediamenti commerciali e  produttivi. Proprio l’aspetto aggregativo e della cooperazione - continua la sindaca – permetterà al territorio dell’IPA Opitergino Mottense di rivestire un ruolo maggiormente identificativo in grado di intercettare i flussi turistici che vi gravitano, a tutto vantaggio dello sviluppo economico (e quindi sociale) dell’area".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grandine e temporali, la Marca nella morsa del maltempo

  • Folle lite a Cornuda, il proprietario di casa aveva ucciso la madre da giovane

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Travolta sulle strisce pedonali, anziana ricoverata in rianimazione

Torna su
TrevisoToday è in caricamento