rotate-mobile
Economia Tarzo

La trevigiana Katia Da Ros è la nuova vicepresidente di Confindustria

Il Governatore Zaia: «L'AD di Irinox è una grande esponente dell’orgoglio veneto, che realizza 180 miliardi di Pil con le sue 600mila imprese primeggiando nell’export»

"Il Veneto è ben rappresentato nella nuova squadra dirigente di Confindustria. Complimenti a Katia Da Ros per la nomina a vicepresidente con la delega all’ambiente, alla sostenibilità e alla cultura. Il Veneto è in buone mani”. Così il presidente della regione Veneto commenta le scelte di Carlo Bonomi, presidente dell’associazione degli industriali, che ha nominato per il biennio 2022-2024 tre nuovi vicepresidenti tra i quali Katia Da Ros. L’imprenditrice trevigiana è amministratore delegato di Irinox di Corbanese di Tarzo e vende le sue «macchine del tempo per il cibo» in 85 paesi, ma non un solo pezzo di acciaio è saldato all’estero. Irinox ha fornito la cucina centrale di Google e la sua caffetteria, le cucine di Amazon Fresh, a San Francisco, e ancora le sedi di Uber e LinkedIn.

“Da Ros è una grande esponente dell’orgoglio veneto, che realizza 180 miliardi di Pil con le sue 600mila imprese primeggiando nell’export. Con questa nomina - conclude il Governatore - al Veneto è stato riconosciuto il ruolo importante che gli spetta. Ringrazio infine Maria Cristina Piovesana per il lavoro fin qui svolto alla vicepresidenza di Confindustria”. L’assemblea dei delegati eleggerà formalmente la nuova squadra di presidenza il prossimo 27 maggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La trevigiana Katia Da Ros è la nuova vicepresidente di Confindustria

TrevisoToday è in caricamento