rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Economia Conegliano

Keyline è la prima azienda in Europa a certificare il proprio know how

L’amministratrice unica Gribaudi: "Siamo custodi di un know how che risale addirittura al 1770, quando il primo capostipe della famiglia Bianchi iniziò a produrre le chiavi a Cibiana di Cadore"

Keyline, l’azienda di Conegliano che produce chiavi e macchine duplicatrici, è tra le prime industrie in Europa, sicuramente la prima industria metalmeccanica, ad ottenere la certificazione UNI ISO 55001:2015 focalizzata solo sugli asset immateriali. “Siamo custodi di un know how che risale addirittura al 1770, quando il primo capostipe della famiglia Bianchi iniziò a produrre le chiavi a Cibiana di Cadore. Era giunto il momento di certificare questo patrimonio – spiega l’amministratrice unica Mariacristina Gribaudi – perché esso, come la continuità aziendale, rappresenta un grande valore aggiunto, che non può essere disperso”.

Paradossalmente le aziende, principalmente le PMI italiane, sottostimano il valore intrinseco esistente in azienda soprattutto quello relativo al know how aziendale e, non adottando le misure necessarie, ne disperdono, anche inconsciamente, il valore stesso. Solo gli addetti ai lavori sanno che il know how, se identificato, valorizzato e adeguatamente secretato è paragonabile ad un brevetto per invenzione industriale divenendo infatti giuridicamente tutelabile/tutelato. Anche gli stessi brevetti, disegni e modelli, il software protetti da copyright se gestiti secondo un preciso Strategic Asset Management Planning possono trovare una maggior valorizzazione a livello patrimoniale. 

“Keyline - osserva il senior strategic planner Massimo Bianchi - intuendo le potenzialità offerte da una gestione organizzata e sistemica dei beni Intellectual Property in suo possesso nel corso del 2021 ha iniziato un percorso per la certificazione UNI ISO 55001:2015 per i soli asset immateriali che si è concluso con successo nel marzo del 2022 ed è presumibilmente la prima azienda di produzione a livello europeo ad aver conseguito tale certificazione focalizzata solo sugli immateriali. Sino ad ora tale certificazione è stata ottenuta dalle grandi aziende di gestione reti gas, energia, acqua per i soli asset materiali”.

Lo standard ISO 55001 definisce i requisiti di un sistema di gestione del patrimonio e si basa su criteri oggettivi per la definizione della buona gestione patrimoniale lungo l'intero ciclo di vita di un bene, con un'attenzione continua verso la gestione dei rischi, il controllo dei costi e la performance. Mirato ai soli asset immateriali il sistema ha individuato i processi aziendali, svolto un’analisi di rischio, individuato il know how giuridicamente tutelabile, censito l’intero portafoglio immateriale e stilato un paino strategico di gestione. La Keyline ha utilizzato il metodo innovativo 4knowhow® con l’assistenza del dott. Roberto Bressan e l’ente di certificazione è  ICIM S.p.A.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Keyline è la prima azienda in Europa a certificare il proprio know how

TrevisoToday è in caricamento