Domenica, 16 Maggio 2021
Economia

Droni e stampanti 3D: Unindustria Treviso inaugura il suo Lab

Unis&f Lab è il nuovo centro dedicato alle frontiere più innovative della formazione aziendale promosso da Unindustria Treviso

Un momento dell'inaugurazione del Lab

TREVISO — Macchine 3D, Laboratorio sensoriale, droni, guida simulata e stress management. Tutto questo e molto altro in Unis&f Lab, il nuovo centro dedicato alle frontiere più innovative della formazione aziendale promosso da Unindustria Treviso con la propria società Unis&F (Unindustria Treviso Servizi & Formazione). L’indirizzo è in Via Venzone, 12 a Treviso. Con il Lab, Unis&F punta ad ampliare i propri servizi guardando in particolare alla formazione esperienziale, con l’obiettivo di essere sempre più centro di eccellenza per l'innovazione, la ricerca, la prototipazione e la sensorialità. Alcuni numeri consentono di comprenderne il valore: l’area coperta attrezzata è di 1.600 metri quadrati, l’area esterna si estende per 2.800 metri quadri, 600 mq di laboratori e 200 di spazio attrezzato per mostre ed eventi, 100 posti auto, 4 aule didattiche per 76 posti, 1 sala convegni da 100 posti.

In questo ambito, non mancherà la tradizionale formazione in aula, ma nella stessa sede si potranno svolgere, per fare solo qualche esempio, anche la simulazione antincendio e quelle di prevenzione antinfortunistica, si sperimenterà il volo dei droni, si potrà imparare a saldare con elementi termici per contatto di tubi e/o raccordi in polietilene, mappare lo stress come richiesto per molte professioni. Unis&f Lab svilupperà un service per le aziende, e non solo, finalizzato alla sperimentazione e realizzazione di oggetti, prototipi e produzioni limitate grazie allo spazio allestito con stampanti 3D. E ancora al Lab ha sede Euroisa, Istituto Europeo di Analisi Sensoriale, il primo in ambito confindustriale in grado di realizzare test sensoriali su prodotti e servizi (utilizzando tutti i cinque sensi) e attività di formazione e certificazione delle competenze in questo ambito.

In sintesi, un nuovo approccio che si realizza nei grandi spazi attrezzati di Unis&F Lab all’insegna della formazione ‘esperienziale’ basata sempre più sulla simulazione e sull’esperienza diretta in ambienti contestualizzati e con macchine, attrezzature e di supporti tecnologici e informatici in grado di trasformare il semplice apprendimento teorico-didattico in acquisizione di reali competenze tecnico-operative.  Il Lab sarà uno spazio, dalla caratteristica architettura industriale, aperto anche alla città per iniziative di carattere sociale e culturale, con possibilità di un orario di apertura prolungato, esempio di intelligente recupero di un capannone prima degradato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droni e stampanti 3D: Unindustria Treviso inaugura il suo Lab

TrevisoToday è in caricamento