Economia

Maltempo, agricoltura in ginocchio: «Vigneti, mais e soia i più colpiti»

Giuseppe Facchin, presidente Cia Agricoltori Italiani Treviso, traccia un primo drammatico bilancio dell'ondata di maltempo che domenica ha colpito la Marca

I danni del maltempo nei campi della provincia

Nella giornata di domenica 7 giugno il comparto agricolo trevigiano, con le tante aziende e famiglie che ne fanno parte, ha subito un pesante battuta d'arresto. «Stiamo raccogliendo in queste ore i report delle varie aziende per riuscire a quantificare i danni subiti dalle intense grandinate e precipitazioni» commenta Giuseppe Facchin, presidente Cia Agricoltori Italiani Treviso.

Maltempo 1_Treviso_07 06 2020-2

«La sensazione, dopo i primi contatti, è che la situazione sia molto grave con danni considerevoli ai vigneti, soprattutto nei comuni di Godega di Sant’Urbano, Codognè e Orsago, che comprometteranno anche la prossima annata, oltre alla perdita totale di quella in corso. Critica anche la situazione delle colture da insilato come mais e soia che sono state, in alcune zone, totalmente distrutte. Vogliamo - prosegue Facchin - essere vicini alle aziende che dovranno trovare la forza di rialzarsi. Conosciamo bene la forza e la tempra dei nostri agricoltori e siamo sicuri che, dopo un primo momento di sconforto, sono già al lavoro per salvare il possibile e per trovare il modo per ripartire. Aspettiamo ora le relazioni dei periti e confidiamo che, grazie alla campagna assicurativa, alle famiglie e alle aziende potrà essere dato un sostegno per coprire i danni e la perdita di reddito, spazzato via in pochi attimi».

Maltempo21_Treviso_07 06 2020-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, agricoltura in ginocchio: «Vigneti, mais e soia i più colpiti»

TrevisoToday è in caricamento