Martedì, 18 Maggio 2021
Economia

Masottina per la musica: l'azienda dei Dal Bianco partner del Festival "Sulle vie del Prosecco"

In apertura della grande serata finale di Yuri Bashmet si brinderà con il Contrada Granda mentre le cene con gli artisti del "Dopo Festival" saranno abbinate ai grandi vini Masottina

CONEGLIANO La musica classica ancora una volta sposa le Terre del Prosecco. Yuri Bashmet, il più grande violista russo, ha scelto nuovamente le suggestive colline di Conegliano e Vittorio Veneto per condividere il Festival internazionale “Sulle Vie del Prosecco”, dedicato ad uno dei prodotti simbolo del Made in Italy nel mondo. Dal 26 al 28 Agosto il grande musicista insieme all’ensemble “i Solisti di Mosca” ed altri importanti artisti, tra cui il coneglianese Paolo Tagliamento astro nascente della scena internazionale, si esibiranno in concerti esclusivi nelle splendide e ricercate venue delle due cittadine venete.

Fin dalla sua prima edizione, l'azienda Masottina ha sostenuto questo progetto di elevato spessore culturale - spiega Federico Dal Bianco, responsabile marketing di Masottina - perché ci sembra naturale supportare un evento che accende i riflettori sul nostro territorio. Siamo convinti che anche attraverso queste occasioni, nate per esaltare il valore culturale e turistico della marca trevigiana, è possibile accrescere la percezione del brand Prosecco nel mondo, grazie al prestigio degli artisti che in questi anni si sono esibiti in questo festival”. Il Festival "Sulle vie del Prosecco" vede protagonista Yuri Bashmet, che, con i Solisti di Mosca, l’orchestra residente della kermesse, e tanti altri eccellenti musicisti, si esibirà in tre concerti in altrettanti luoghi suggestivi delle Terre del Prosecco. Il Festival verrà inaugurato il 26 agosto nella splendida Chiesa di Santi Martino e Rosa a Conegliano, continuerà il 27 a Vittorio Veneto, presso il Teatro Lorenzo Da Ponte per concludersi il 28 nello splendido Complesso del Convento di San Francesco, in pieno centro ai Conegliano.

Un’attenzione particolare, nel corso del festival, sarà dedicata al vino con  tasting esclusivi. In apertura della serata finale di giorno 28, “L’Accoglienza ai Concerti” è affidata a Masottina che farà degustare nella splendida cornice del centro storico di Conegliano, il Contrada Granda, un Rive di Ogliano in versione Brut di notevole finezza, uno dei simboli della qualità enologica di queste colline che ha entusiasmato i palati di tutto il mondo; mentre a grande richiesta si rinnova il riuscito format del “Dopo Festival” attraverso cui l’organizzazione del festival dà la possibilità di cenare con gli artisti a chiusura delle loro esibizioni. In abbinamento ai piatti inseriti nel menù dei ristoranti che ospiteranno le cene, saranno degustati il Contrada Granda e il Montesco 2009, un austero rosso DOCG Colli di Conegliano, fiore all’occhiello dei rossi a marchio Masottina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Masottina per la musica: l'azienda dei Dal Bianco partner del Festival "Sulle vie del Prosecco"

TrevisoToday è in caricamento