rotate-mobile
Economia

Olimpiadi 2026, Berton: «La staffetta Milano-Cortina messaggio per i territori e il Paese»

Dopo la tappa di Cortina-Belluno, sabato prossimo la Belluno-Treviso

«L'avvio della staffetta Cortina-Milano è stata una forte emozione, la dimostrazione che i nostri territori e le loro genti sono pronti a cogliere ogni aspetto della sfida olimpica. Ringrazio la presidente degli azzurri d'Italia Novella Calligaris, donna forte e appassionata, grande amica e sostenitrice delle nostre montagne. Insieme, possiamo fare tanta strada all'insegna dei valori dello sport e del territorio». Ad affermarlo è Lorraine Berton, presidente di Confindustria Belluno Dolomiti e coordinatrice del Tavolo nazionale Sport e Grandi Eventi, dopo il successo della prima tappa della staffetta Cortina-Milano voluta da Anaoai, l'Associazione benemerita riconosciuta dal Coni che raggruppa i più grandi sportivi italiani di sempre, che quest'anno celebra i 75 anni dalla fondazione. Alla prima tappa tra Cortina e Belluno di sabato scorso, seguirà il 22 aprile la Belluno-Treviso e poi via fino a Milano per il gran finale del 9 luglio.

«È una corsa di avvicinamento ai Giochi Olimpici, un modo per ribadire – anche grazie ai grandi nomi dello sport italiano – che questo Paese ha le energie e le potenzialità per trasformare un sogno in realtà all'insegna della massima inclusione». A Belluno, nel corso della manifestazione, Novella Calligaris ha consegnato a Berton e al sindaco del capoluogo Oscar De Pellegrin una fiaccola “simbolica”: «E' un gesto che ho apprezzato moltissimo perché ognuno è chiamato a fare la sua gara in questa grande staffetta per i nostri territori, ciascuno per la propria parte: mondo dello sport, mondo dell'impresa, Istituzioni, società civile».

«Mancano meno di tre anni e dobbiamo fare uno sforzo enorme di programmazione, accelerare sulle opere in corso e portare avanti tutte quelle azioni che ci possano consentire di guardare oltre le Olimpiadi, ovvero infrastrutture, servizi, investimenti. La staffetta degli Azzurri d'Italia ci dice che dobbiamo farlo per tappe ma con un solo obiettivo: nel nostro caso, fornire alle terre alte tutti quegli strumenti per continuare a crescere e svilupparsi in modo sostenibile».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olimpiadi 2026, Berton: «La staffetta Milano-Cortina messaggio per i territori e il Paese»

TrevisoToday è in caricamento