rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Economia

Carraro concessionaria dona 1.275 euro alla Lilt Giocare in corsia

A fianco del “maxi assegno” era presente, insieme ad alcuni rappresentanti dell’azienda, anche Giuseppe Pinarello, il venditore-cantante della band Quarto Profilo

La Carraro Concessionaria dopo aver trasformato il suo autosalone di Nervesa in un teatro, accogliendo nello scorso fine settimana centinaia di giovani e famiglie, ha devoluto il ricavato dell’iniziativa alla LILT Giocare in Corsia di Treviso. Ieri, durante un breve incontro  in azienda, sono stati consegnati al referente dell’associazione Roberto Michielon, 1.275,50 euro provenienti dalla vendita del libro “La Stecca Prealpina” di Giovanni Carraro, in questa occasione nella duplice veste di autore del libro e Amministratore Delegato della concessionaria. A fianco del “maxi assegno” era presente, insieme ad alcuni rappresentanti dell’azienda, anche Giuseppe Pinarello, il venditore-cantante della band Quarto Profilo che si è esibita durante la serata di beneficenza, dando vita con lo scrittore e il pianista Carlo Colombo ad una performance molto applaudita.

«Ringrazio la Carraro – ha detto Michielon – per aver sposato la nostra causa, attivando una preziosa sinergia che contribuirà attraverso i nostri volontari in corsia a regalare un sorriso ai bambini che si trovano a vivere l’esperienza della malattia e del ricovero in ospedale. È davvero lodevole che un’azienda, che si occupa di vendita di auto, si prenda a cuore il mondo dei più piccoli».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carraro concessionaria dona 1.275 euro alla Lilt Giocare in corsia

TrevisoToday è in caricamento