rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Economia Nervesa della Battaglia

Il Comune di Nervesa della Battaglia entra nella Dmc Montello

L'ente ha il compito di coordinare le azioni volte allo sviluppo turistico dei territori. Il consigliere delegato Zanatta: “Dobbiamo farci conoscere anche come meta turistica”

Il Consiglio comunale di Nervesa della Battaglia ha approvato l’ingresso del Comune nella Dmc Montello (Destination management community), l’ente che si occupa delle decisioni strategiche, organizzative e operative nel processo di definizione, promozione e commercializzazione dei prodotti turistici dell’area del Montello. Il Comune di Montebelluna, capofila dei sette Comuni dell’Ipa Montello Piave Sile (Intesa Programmatica d’Area ), aveva approvato il Dmc Montello nel novembre del 2020, ma il percorso era già stato avviato un paio di anni prima, con l’istituzione della tassa di soggiorno.

Il Dmc Montello ha il compito di coordinare le azioni volte allo sviluppo turistico dei territori dei Comuni che vi aderiscono. Nei suoi primi passi si è dotato di un brand, pagine social e ha realizzato il Montello Pass, una tessera attraverso cui il turista può disporre di un pacchetto di servizi turistici, quali visite a musei e mostre. Il sito web montello.travel offre ai visitatori informazioni sulle attività del territorio e la possibilità di iscriversi e scaricare la Montello Pass, una carta vantaggi di durata settimanale che permette ai turisti di usufruire di diverse tipologie di convenzioni proposte dalla rete museale locale e dalle altre attività aderenti.

“E’ un’organizzazione fondamentale nella gestione del turismo nell’area del Montello – commenta il consigliere delegato alla Cultura e al Turismo del Comune di Nervesa della Battaglia, Paolo Zanatta -. Un fenomeno che in poco tempo è quintuplicato come presenze. Pecchiamo ancora molto in ricettività turistica, si calcola che le attuali strutture alberghiere arrivino circa a mille posti disponibili. Dall’esterno siamo già percepiti, noi Comuni della zona montelliana, come un’area omogenea. Occorre – conclude Zanatta – sviluppare maggiormente due nostre grandi potenziali risorse, l’enogastronomia e il cicloturismo. Siamo già conosciuti, come territorio, per il lavoro e gli affari grazie alle importanti aziende che qui hanno sede, dobbiamo farci conoscere anche come meta turistica, le condizioni ci sono tutte”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune di Nervesa della Battaglia entra nella Dmc Montello

TrevisoToday è in caricamento