rotate-mobile
Economia Oderzo

Nice Spa: ricavi in crescita del 7,9% nei primi nove mesi del 2018

Il consiglio di amministrazione ha approvato il Resoconto intermedio di gestione dell'azienda opitergina. Ricavi consolidati pari a 262 milioni di euro. Dati incoraggianti

Il consiglio di amministrazione di Nice Spa ha approvato il Resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2018. Lauro Buoro, presidente di Nice ha commentato  con queste parole: «Il Gruppo Nice presenta i risultati relativi ai primi nove mesi del 2018 in un momento di significativi investimenti nelle operazioni del Gruppo: in importanti progetti di digitalizzazione dei processi interni e di relazione con la clientela nonché di internalizzazione e di aggregazione di alcune fasi produttive presso i principali stabilimenti del Gruppo. Nel periodo è stata molto significativa anche l’attività di acquisizione di nuove società operative sia nel business tradizionale del Gruppo sia focalizzate nel settore della smart home. I ricavi al 30 settembre 2018 denotano un progresso rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente nei mercati esteri in parte limitato dall’andamento dei tassi di cambio e dall’avvio di alcuni processi produttivi. Proseguiamo con entusiasmo negli ambiziosi piani di sviluppo di nuove tecnologie, di prodotto, di processi e sistemi con l’obbiettivo di migliorare le performances operative cogliendo le opportunità che il mercato offre».

Ricavi Consolidati

Nei primi nove mesi del 2018 il Gruppo Nice ha conseguito ricavi pari a 262,0 milioni di euro, in aumento del 7,9% a cambi correnti e del 12,5% a cambi costanti rispetto ai primi nove mesi 2017. Sempre nei primi nove mesi del 2018, le vendite registrate in Francia, che rappresentano il 12,8% del fatturato del Gruppo, sono risultate pari a 33,7 milioni di Euro, in aumento del 3,3% rispetto al corrispondente periodo del 2017. In Italia, i ricavi sono risultati pari a 23,2 milioni di euro, in diminuzione del 6,0% rispetto al 30 settembre 2017. Con riferimento al fatturato realizzato nei restanti Stati dell’Europa a 15, nei primi nove mesi 2018, è stato pari a 72,9 milioni di euro, in aumento del 11,5% a cambi correnti e del 11,7% a cambi costanti, rispetto ai primi nove mesi dell’anno precedente. I ricavi ottenuti nel Resto d’Europa, al 30 settembre 2018 sono stati pari a 47,8 milioni di euro, in aumento del 10,9% a cambi correnti e del 16,1% a cambi costanti, rispetto al corrispondente periodo dell’esercizio precedente. Nei primi nove mesi 2018, il giro d’affari realizzato nel Resto del mondo, con una quota pari al 32,2% del fatturato del gruppo, è in aumento del 9,6% a cambi correnti e del 20,9% a cambi costanti rispetto al corrispondente periodo dell’esercizio precedente, con un fatturato pari a 84,5 milioni di euro.

Indicatori di Redditività

Al 30 settembre 2018 il primo margine (calcolato come differenza tra ricavi e costo del venduto) è stato pari a 139,7 milioni di Euro in aumento del 7,0% rispetto ai 130,6 milioni di Euro del corrispondente periodo dell’esercizio precedente e con un’incidenza sul fatturato del 53,3% rispetto a 53,8% dei primi nove mesi 2017. Nei primi nove mesi 2018 l’Ebitda adjusted1 è risultato pari a 39,6 milioni di Euro con un’incidenza sulle vendite del 15,1% rispetto a 40,3 milioni di Euro dei primi nove mesi 2017 con un’incidenza sulle vendite del 16,6%. Al 30 settembre 2018 il risultato netto della gestione finanziaria è risultato pari a -2,0 milioni di Euro, rispetto a -3,9 milioni di Euro registrati nei primi nove mesi 2017. L’utile netto di Gruppo adjusted2 è stato pari a 16,7 milioni di Euro rispetto a 18,3 milioni di euro dei primi nove mesi 2017.

Stato Patrimoniale e Rendiconto Finanziario

Il capitale circolante netto al 30 settembre 2018 è stato pari a 90,8 milioni di Euro, rispetto a 70,4 milioni di euro al 30 settembre dell’anno precedente e a 54,9 milioni di Euro al 31 dicembre 2017. Al 30 settembre 2018 la posizione finanziaria netta del Gruppo è risultata pari a -150,1 milioni di Euro rispetto a -14,3 milioni di Euro al 30 settembre 2017, influenzata dagli esborsi correlati all’attività di acquisizione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nice Spa: ricavi in crescita del 7,9% nei primi nove mesi del 2018

TrevisoToday è in caricamento