Nice con Unicredit: sottoscritto contratto di finanziamento da 170 milioni di euro

Lo stanziamento, della durata di 5 anni, avrà l’obiettivo di supportare lo sviluppo del business, con un focus sull’internazionalizzazione. Nel 2020 l'azienda volerà a Las Vegas

La sede della Nice a Oderzo (Foto d'archivio)

Nice, multinazionale italiana leader internazionale nei settori della Home Automation, Home Security e Smart Home, ha finalizzato un contratto di finanziamento da 170 milioni di euro della durata di 5 anni con un pool di finanziatori coordinato da UniCredit, che ha l’obiettivo di supportare lo sviluppo del business, con particolare focus sull’internazionalizzazione, ed in particolare, sui recenti investimenti che il Gruppo Nice ha effettuato tramite l’acquisizione di aziende italiane ed estere attive nei settori della Smart Home, Home Automation e Home Security nonché, più in generale, la finalità di sostenere l’ambizioso piano aziendale 2019-2024 del Gruppo.

Tra i sottoscrittori del finanziamento, oltre ad UniCredit SpA in qualità di Bookrunner, sole Global Coordinator, Mandated Lead Arranger e Facility Agent, sono presenti altri 4 primari istituti finanziari: BNL Gruppo BNP Paribas e Cassa Depositi e Prestiti SpA in qualità di Mandated Lead Arranger oltre a Banca Monte dei Paschi di Siena SpA, e Banco BPM SpA in qualità di Arranger. Con questa operazione i 5 istituti finanziari confermano il proprio sostegno alle realtà italiane che si distinguono per volontà di investire nello sviluppo tecnologico e nell’espansione internazionale. Il Gruppo Nice ne è un chiaro esempio avendo unità produttive, distributive, centri di ricerca e sviluppo in oltre 20 paesi con un organico di 2.300 persone con cui contribuisce a diffondere il “Made in Italy” in oltre 100 paesi del mondo che hanno scelto l'alta qualità delle soluzioni Nice per l’Home Automation, che uniscono sapientemente tecnologia, design, innovazione e facilità d’uso. Per gli aspetti legali inerenti il finanziamento, Nice si è avvalsa della consulenza dello Studio legale internazionale Clifford Chance, mentre gli istituti finanziari sono stati assistiti dallo Studio legale internazionale Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nice vola al CES 2020 di Las Vegas

Nice volerà negli Stati Uniti per partecipare alla prossima edizione del CES, che si terrà a Las Vegas dal 7 al 10 gennaio 2020. Nice fa il suo grande debutto al CES come gruppo, con i brand Nice, FIBARO e abode: all’interno dello stand interattivo (#40724 - area Tech West, Sands, padiglioni A-D) i visitatori potranno toccare con mano  i prodotti e le soluzioni all’insegna della tecnologia offerta dal gruppo Nice, sperimentando i diversi scenari della smart home grazie all’esperienza immersiva con la Virtual Reality. La mission di Nice è quella di semplificare la vita delle persone rendendo ancora più facili e sicuri i gesti quotidiani, ovunque e in qualsiasi momento. Grazie al know-how sviluppato in oltre venticinque anni di storia e ai nuovi brand che hanno integrato nuove tecnologie, il gruppo offre una gamma completa di sistemi per vivere gli spazi abitativi all’insegna del massimo comfort e sicurezza. Il nuovo ecosistema Yubii® di Nice per la smart home sarà tra le nuove proposte presenti presso lo stand #40724, dove i visitatori potranno approfondire tutte le soluzioni per la casa della multinazionale italiana: dal controllo delle automazioni per tende, cancelli e porte da garage, ai sensori di allarme e sicurezza. La presenza del gruppo Nice al CES sarà l’occasione per scoprire anche le novità della polacca FIBARO e dell’americana abode, fiori all’occhiello del gruppo rispettivamente con il nuovo Home Center 3 di FIBARO, che rende la casa più confortevole e sicura grazie ai sensori multifunzione (come anti-allegamento, di fumo, per l’apertura di porte/finestre), oltre ad allarmi acustici e videocamere; e iota di abode, le soluzioni all-in-one per la sicurezza della casa con compatibilità HomeKit, videocamera HD, sensore di movimento e funzionalità vocale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale nella notte, muore allenatore del Ponzano amatori

  • Oliviero Toscani: «Chi vota Zaia forse è ubriaco, anche i veneti diventeranno civili»

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Tragedia di Merlengo, il 26enne aveva bevuto: indagato per omicidio stradale

  • Distributore di bevande trovato morto nel suo camion

  • Covid nelle scuole della Marca: 8 classi in isolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento