Nuova finanza d’impresa: al via il mini master sugli strumenti alternativi di accesso al credito

Dal 9 dicembre il percorso formativo online in tre lezioni organizzato dall’Associazione dei Commercialisti delle Tre Venezie

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Mercoledì 9 dicembre prende il via la prima giornata del Mini Master online “La nuova finanza d'impresa: il ruolo chiave del Commercialista tra struttura finanziaria, analisi dei flussi ed evoluzione degli strumenti di finanziamento” organizzato dall'Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili delle Tre Venezie (ADCEC Tre Venezie) in collaborazione con l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Venezia. Il Mini Master, che si terrà in diretta online sulla piattaforma GoToWebinar, inizia il 9 dicembre dalle 15.00 alle 18.00 e proseguirà nelle giornate di martedì 15 e giovedì 17 dicembre ed è accreditato per la formazione professionale continua, consentendo ai partecipanti di ottenere 9 crediti formativi. Negli ultimi anni sono stati numerosi gli interventi normativi orientati a favorire il ricorso da parte delle imprese a strumenti di finanziamento alternativi al canale bancario. Come emerge dal terzo Quaderno di ricerca sulla Finanza alternativa per le PMI in Italia, redatto dagli Osservatori Entrepreneurship Finance&Innovation della School of Management del Politecnico di Milano, solo nell’ultimo anno, da luglio 2019 a giugno 2020, in Italia le risorse che la finanza complementare al credito bancario ha veicolato verso le PMI sono state di 2,67 miliardi di euro contro i 2,56 miliardi del periodo precedente, con una crescita anno su anno pari al 4%. Recuperare risorse ricorrendo alla finanza alternativa è una delle sfide che il mondo imprenditoriale dovrà affrontare anche per far fronte alle difficoltà di liquidità causate dalle conseguenze della pandemia da Covid-19. Minibond, crowdfunding, private equity, venture capital possono infatti rappresentare il paniere di nuovi strumenti complementari al credito bancario che le imprese possono prendere in considerazione per diversificare la propria ricerca di liquidità. In questo contesto riveste un ruolo chiave la figura del commercialista che, dal semplice ruolo contabile, assume quello di advisor finanziario delle imprese, supportandole nel percorso di accesso a nuove linee di credito. Obiettivo del Mini Master è perciò fare il punto della situazione sui canali e sugli strumenti di approvvigionamento finanziario diversi rispetto a quello bancario, fornendo ai partecipanti la cassetta degli attrezzi e le logiche operative per affiancare le imprese in questo importante percorso. Il primo appuntamento fornirà una panoramica sugli strumenti per analizzare i flussi finanziari di un’impresa con focus sul rendiconto finanziario come chiave di lettura della dinamica finanziaria d’impresa, sugli elementi che compongono il rendiconto, sulla differenza tra rendiconto finanziario e business plan, e prenderà in esame alcuni casi operativi e utilizzi di un modello di rendiconto finanziario. La seconda lezione sarà incentrata sull’analisi finanziaria dinamica con un approfondimento sul passaggio dalla pianificazione strategica alla pianificazione finanziaria e sul ruolo del consulente d’impresa fra pianificazione e gestione del rischio. Il terzo appuntamento, infine, approfondirà gli strumenti per definire la struttura finanziaria dell’impresa, l’accesso al credito e l’evoluzione del finanziamento alle imprese nella banca tradizionale. Un focus sarà inoltre dedicato ad analizzare i nuovi strumenti di debito quali private debt e minibond. Interverranno come relatori: Moreno Mancin, Professore Associato di Economia Aziendale presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, Giandomenico Cressoni, Dottore Commercialista in Mantova, Marco Fasan, Professore Associato di Economia Aziendale presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, Vincenzo Maragliano, C.F.O. & Executives Team Coordinator presso Feralpi Holding S.p.A., Giorgio Bertinetti, Ordinario di Finanza Aziendale presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, Andrea Binello, Direttore Generale di Banca Annia, e Simone Brugnera, Responsabile Area Minibond di Banca Finint. Tutte le informazioni su www.commercialistideltriveneto.org

Torna su
TrevisoToday è in caricamento