Bcc Pordenonese e Monsile: Antonio Zamberlan nominato presidente

Daniele Marini,inizialmente designato per l'incarico, ha dovuto rinunciare al lavoro. Il trevigiano Zamberlan, già presidente di Bcc Monsile, resterà in carica per i prossimi 3 anni

A sinistra seduto il Presidente di BCC Pordenonese e Monsile Antonio Zamberlan, dietro di lui in piedi il Direttore Generale Gianfranco Pilosio e il Vice Direttore Generale Moreno Favaretto. Seduti a destra il Vice Presidente Walter Lorenzon e al centro il notaio Giovanni Pascatti

Il Consiglio d’amministrazione di Bcc Pordenonese e Monsile, nuova realtà bancaria sorta a dicembre 2019 dall'aggregazione dei due istituti Banca Pordenonese e Bcc Monsile, ha nominato come proprio Presidente il trevigiano Antonio Zamberlan, già alla guida di Bcc Monsile, che resterà ai vertici della banca per un mandato triennale.

Il Cda ha preso atto che il presidente inizialmente designato dall'assemblea dei soci di Bcc Monsile, il professor Daniele Marini - a seguito di nuovi impegni lavorativi recentemente affidatigli che lo vedranno per lungo tempo impegnato fuori regione - si è visto costretto a optare per un nuovo incarico professionale, lasciando quindi per senso di responsabilità la presidenza ad Antonio Zamberlan, che ha accettato l’incarico. Il Cda ha contestualmente nominato Vice Presidente dell’istituto Walter Lorenzon, già Presidente di Bcc Pordenonese. Il nuovo Consiglio d’amministrazione risulta ora composto da 13 membri (di cui 7 precedentemente indicati da Banca Pordenonese e 6 da Bcc Monsile) che, oltre al Presidente Antonio Zamberlan e al Vice Presidente Walter Lorenzon sono: Amadio Giuseppe, Amadio Paolo, Caretta Giovanni Umberto, De Carlo Giancarlo, Moro Alessandro, Ninni Riva Guiberto, Rambaldini Paolo Loris, Rizzetto Andrea, Salvadori Francesco, Verona Mauro e Daniele Marini. La nuova banca di credito cooperativo, come già ufficializzato, ha sede legale ad Azzano Decimo, sede amministrativa a Monastier di Treviso e una rete di 58 filiali dislocate su un territorio di 93 Comuni per servire 74.300 clienti, che ogni giorno potranno contare sull'impegno e sull'esperienza di 407 dipendenti. Tra le realtà del credito cooperativo operanti fra Veneto e Friuli Venezia Giulia, appartenenti al Gruppo Iccrea, la nuova banca è la prima per numero di soci (18.178 gli attuali, incrementati dall'annuncio dell’aggregazione) e la seconda per totale di attivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Sono onorato di poter portare il mio contributo e la mia esperienza al servizio di questo nuovo istituto di credito – è il primo commento del Presidente Antonio Zamberlan – che è atteso da diverse sfide e indirizzato ad ambiziosi traguardi. Negli scorsi mesi è diventato realtà un percorso fortemente voluto dagli amministratori delle nostre due banche e diretto a imprimere ancora più vigore al consolidamento dei buoni risultati economici, allo sviluppo sostenibile della rete commerciale e alla ricerca della massima qualità di nuove idee e progetti, ideati a misura delle esigenze del territorio e dei nostri soci. Consapevoli di questa responsabilità e quindi ancora più determinati, - ha concluso il neo Presidente - proseguiremo lungo il solco tracciato in questi anni per essere sempre, e sempre più, quel punto di riferimento per imprese, soci e famiglie di Veneto e Friuli Venezia Giulia».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Vedelago, travolta e uccisa da un'auto di fronte al marito

  • L'auto si schianta fuori strada: morto un 22enne, due feriti gravi

  • I 6 piatti trevigiani che non possono mancare sulle tavole d'autunno

  • Auto sbanda e si ribalta, conducente in ospedale: è gravissima

  • Mascherina indossata per troppo tempo, studente si sente male

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento