Sabato, 25 Settembre 2021
Economia

Il piano della sosta a Cernobbio lo gestisce Abaco

L'azienda veneta, con sede legale a Padova e operativa a Montebelluna, ha una divisione Mobility che si occupa di gestione della sosta e parcheggi a pagamento in quasi 90 città italiane.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

A settembre 2020 il Comune di Cernobbio ha affidato ad ABACO Spa – Divisione Mobility con quartier generale a Montebelluna la gestione della sosta a pagamento nel territorio comunale. L’obiettivo è quello di andare incontro alle esigenze di commercianti, cittadini, professionisti, visitatori e turisti che si recano nella nota località rivierasca del Lago di Como. Venti i parcometri installati da ABACO nel territorio di Cernobbio, senza contare quelli in servizio in via provvisoria a Villa Erba, attualmente HUB Vaccinale la cui sosta è gestita anch’essa dall'azienda veneta. A partire da lunedì 12 luglio, a poco meno di un anno dall’inizio della gestione e dopo attente analisi dei dati di occupazione, entrerà in vigore il nuovo regolamento tariffario, studiato da ABACO insieme all’Amministrazione comunale per dare un maggior equilibrio tra gli spazi disponibili e le esigenze dei pubblici che li utilizzano. Cambiano le tariffe per la sosta, che varieranno in base alla zona in cui si desidera parcheggiare. Sono previste agevolazioni per i residenti che potranno lasciare il proprio veicolo in tutte le aree di sosta, ad esclusione dell’Autosilo Regina, alla tariffa ridotta di 0,50 €/ora. Per usufruire di tale agevolazione, disponibile su parcometri e app Easy Park, i residenti dovranno registrarsi tramite il portale web front office https://pass.brav.it/Cernobbio/Frontoffice.

Resta attiva la pagina web https://cernobbio.abacosmartcities.it/, collettore di tutte le informazioni relative alla sosta a Cernobbio, facilmente raggiungibile dall’utente anche da QrCode presente su ogni parcometro. Infine, per tutto il periodo di attività dell’HUB vaccinale a Villa Erba non sarà possibile la sosta in Via Regina, ora adibita ad area pedonale per le persone in transito verso l’HUB stesso. “È sicuramente un percorso lungo e complesso e le agevolazioni per i residenti, con tariffa a € 0.20 per mezz’ora e a € 0.50 per l’intera ora, sono solo l’inizio – ha spiegato Matteo Monti, sindaco di Cernobbio -. Il passaggio successivo avverrà entro l’anno e riguarderà la nuova regolamentazione degli abbonamenti per i residenti e le attività, con l’obiettivo di destinare loro alcune zone. L’aumento tariffario porterà sicuramente alla rotazione dei posti auto e quindi agevolerà le attività commerciali. Stiamo inoltre lavorando in sinergia con ABACO e con l’assessore al Marketing per dei pacchetti tariffari specifici per i commercianti”. “La gestione della nuova concessione è iniziata in un periodo difficile, ovvero poco prima dell’ondata autunnale del Covid19 - così commentano dalla sede ABACO Mobility a Montebelluna – e questo ha complicato l’analisi del comportamento dell’utenza. Siamo comunque riusciti a ricomporre un quadro affidabile, poiché avevamo traccia dei dati di sosta della gestione precedente (cui eravamo ancora gestori in RTI con altra azienda), e si sono aperti da subito dei confronti costruttivi con l’Amministrazione, che ha dimostrato grande sensibilità nel generare un progetto sosta bilanciato sulle reali esigenze della totalità dei pubblici presenti nella cittadina lacustre”. Per rimanere aggiornati e richiedere informazioni sulla sosta a Cernobbio è possibile visitare il sito internet (https://cernobbio.abacosmartcities.it/), che raccoglie tutte le informazioni relative ai parcheggi in città, informazioni generiche dell’Ente e tutte le modalità di contatto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il piano della sosta a Cernobbio lo gestisce Abaco

TrevisoToday è in caricamento