Economia

Piero Pignata eletto nuovo presidente del Credito Trevigiano

Al Palamazzalovo l'avvocato Pignata ha ricevuto dai soci ben 540 voti. Il suo avversario principale, Agostino Zanella, si è invece fermato a 206

TREVISO- Il Credito Trevigiano ha un nuovo presidente. Con 540 voti è stato eletto, al termine dell'assemblea dei soci al Palamazzalovo di Montebelluna, l'avvocato settantatreenne Piero Pignata, già sindaco Dc di Vedelago e ultimo numero uno di Cassamarca prima della fusione in Unicredit.

Il neo presidente, nato a Galliera Veneta ma residente a Vedelago, si è laureato in giurisprudenza presso l'università degli studi di Padova e ha sempre esercitato la professione in un noto studio legale del centro di Treviso. Questa domenica i soci del Credito trevigiano lo hanno eletto con ben 540 voti. Il suo principale avversario, dopo il ritiro di Renato Mason (64 anni a novembre, già segretario della Confartigianato regionale e direttore generale dell'Ulss 8, da qualche mese segretario della Cgia di Mestre), era Agostino Zanella, 66enne ora in pensione dopo una carriera da immobiliarista, che ha raccolto 206 voti. Faranno poi parte del nuovo Cda Giuseppe Romano, Ilario Novella, Franco Danieli, Fabio Panizzon, Italo Bosa e Annalisa Pellizzari.

Con la ricostituzione degli organismi sociali, la bcc di Vedelago chiude oggi oltre un anno di commissariamento. Ma soprattutto cerca in questo modo di lasciarsi alle spalle uno dei periodi più travagliati della sua ultracentenaria storia, con le irregolarità contestate dagli ispettori di Bankitalia, le dimissioni del presidente Nicola Di Santo e altri consiglieri, nel febbario del 2014, per cercare (inutilmente) di scongiurare l'amministrazione straordinaria, i presunti casi di finanziamenti in conflitto d'interesse e la girandola di direttori generali. Un'eredità scomoda che ora il nuovo presidente dovrà cercare di cambiare per il meglio nel corso del suo mandato

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piero Pignata eletto nuovo presidente del Credito Trevigiano

TrevisoToday è in caricamento