Preganziol per il commercio: stanziati 120 mila euro per aiutare le attività locali

Il sindaco: «Ci impegneremo a fondo, nei limiti delle risorse disponibili, perché nessuno dei soggetti che compongono il tessuto sociale ed economico del territorio rimanga indietro»

Il sindaco di Preganziol, Paolo Galeano, e il vicesindaco con delega alle Attività Economiche Stefano Mestriner fanno il punto sui provvedimenti messi in campo dall’Amministrazione a sostegno delle attività economiche, ultimo in ordine di tempo la possibilità di ampliamento gratuito dei plateatici.

Il vicesindaco Mestriner delinea il quadro in cui si sta muovendo l’Amministrazione: «L’emergenza legata al Covid-19 ha avuto pesanti ripercussioni sul tessuto economico del territorio e gli effetti negativi rischiano di trascinarsi nel lungo periodo, soprattutto per quelle attività che, dopo un prolungato periodo di chiusura nella fase di lockdown, potranno riprendere ad operare solo rispettando i rigidi protocolli di sicurezza, contingentamento e distanziamento che saranno imposti in questa seconda fase e nelle successive: il rischio concreto è che molte attività, a fronte di una inevitabile contrazione dei ricavi, non siano in grado di sostenere i costi di esercizio anche dopo la riapertura. Per questo l’Amministrazione Comunale ha già concretizzato alcune iniziative che, da un lato, consentano alle aziende dei settori più colpiti di mantenere un minimo di liquidità (rinviando la riscossione di imposte locali) e di accedere a canali di credito a condizioni ragionevoli, dall’altro favoriscano una ripresa nel segno del contenimento dei costi e dell’ampliamento degli spazi a disposizione».

«Ci impegneremo a fondo, nei limiti delle competenze comunali e delle risorse disponibili, perché nessuno dei soggetti che compongono il tessuto sociale ed economico del territorio rimanga indietro - rassicura il sindaco Galeano - infatti l’elenco dei provvedimenti e delle iniziative già attivate non esaurirà l’azione dell’Amministrazione nei confronti del comparto economico. Ulteriori risorse saranno stanziate anche a seguito delle misure che Governo e Regione metteranno in campo, in modo da pervenire ad un pacchetto complessivo il più possibile coordinato e capillare». Galeano e Mestriner concludono con la quantificazione delle misure adottate: «L’ammontare di questo primo pacchetto di interventi rivolti alle attività economiche del territorio (operanti soprattutto nei settori più colpiti quali commercio, turismo, pubblici esercizi, artigianato di servizio) si aggira attorno ai 120 mila euro come somma tra minori entrate e risorse destinate alle singole voci di spesa».

Di seguito l’elenco dei provvedimenti:

- Rinvio pagamento COSAP al 30/09 (DGC 54 del 17/03); in riferimento alla COSAP si sta valutando l’ipotesi di una sospensione definitiva, per la quale si attendono i contenuti del cosiddetto “Decreto Rilancio”;

- Possibilità di ampliamento dei plateatici o di richiesta di nuovi plateatici a titolo gratuito (DGC 79 del 12/05);

- Rinvio pagamento Imposta di Soggiorno al 15/10 (DGC 65 del 07/04);

- Consegna di schermi protettivi (mascherine) alle attività economiche rimaste operanti in fase di lockdown e di schermi protettivi (mascherine) ed alcool per igienizzazione in corso in questi giorni;

- Stanziamento a bilancio di euro 3.000,00 per contributi ai Consorzi di Garanzia Fidi; l’ammontare del contributo è fisso dal 2014, ma verrà integrato nelle prossime settimane anche a seguito degli eventuali provvedimenti nazionali e regionali in materia;

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

- Stanziamento a bilancio di euro 20.000 per contributo all’attività dell’associazione commercianti Asse-T; si tratta di un contributo annuale ricorrente, il cui utilizzo relativamente al 2020 verrà concordato con l’Associazione in modo da finalizzare le attività al necessario rilancio delle attività di vicinato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • L'auto si schianta fuori strada: morto un 22enne, due feriti gravi

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Vedelago, travolta e uccisa da un'auto di fronte al marito

  • Focolaio Covid a La Madonnina di Treviso: trovate 9 persone positive

  • Covid, Zaia: «In arrivo nuova ordinanza per limitare gli assembramenti»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento