Premio Ambasciatore Economia Civile: Ca' Sugana premiata grazie a "Treviso Fund"

Il sindaco Mario Conte ha ritirato il prestigioso riconoscimento ottenuto grazie al supporto di CentroMarca Banca Credito Cooperativo di Treviso e Venezia

Una foto di gruppo con il premio

La città di Treviso ha voluto condividere con CentroMarca Banca l'importante riconoscimento ritirato domenica a Firenze nell’ambito del Festival Nazionale dell’Economia Civile. Lunedì il sindaco Mario Conte e il vicesindaco Andrea De Checchi hanno incontrato, nella Filiale di via Santa Margherita, i vertici del Credito Cooperativo che per primo ha supportato Treviso Fund dando forza all'economia del territorio durante il periodo difficile post lockdown.

«Siamo orgogliosi di condividere questo importante riconoscimento e voglio ringraziare della fiducia l’amministrazione comunale che ha visto in noi una banca di riferimento, di cui fidarsi e in grado di essere concretamente d’aiuto alla città» ha detto il Direttore Generale Claudio Alessandrini durante la consegna del premio presso la Filiale in centro Città di CMB alla presenza del Presidente Tiziano Cenedese e del direttore della Filiale Giovanni Maccarrone. «Ci siamo messi a disposizione offrendo un tasso molto favorevole e senza badare alla nostra redditività perché ciò che conta è aiutare la comunità: la nostra vera funzione sociale» ha invece detto il Presidente Tiziano Cenedese. «Ho voluto condividere questo premio con CentroMarca Banca perché è stato un partner essenziale, con i Cofidi, che ha creduto nel nostro progetto per dare risposte immediate all’economica del territorio» ha poi commentato il sindaco Mario Conte.

Il riconoscimento di “Ambasciatore dell'Economia Civile” viene conferito ogni anno a quei progetti adottati dalle amministrazioni pubbliche per sostenere e stimolare il tessuto economico del proprio territorio. Treviso Fund, il sistema di finanziamento agevolato studiato ad hoc per dare “ossigeno” alle imprese e partite iva in difficoltà a causa del Covid-19, è stato indicato tra le migliori misure adottate a livello nazionale. E’ stato voluto dall’amministrazione comunale con in prima linea il sindaco Mario Conte ed il Vice sindaco Andrea De Checchi ed è stato immediatamente supportato da CMB. «Ci siamo adoperati per rendere operative le misure di sostegno all’economia e alle famiglie che il Governo ha deliberato e quando la lungimiranza del comune di Treviso ha messo in atto questa iniziativa, Treviso Fund, abbiamo aperto le porte delle nostre Filiali – ha detto il Direttore Generale di CMB Claudio Alessandrini - Lo abbiamo fatto con una vera e propria task force di collaboratori che hanno rafforzato ulteriormente l’attività consulenziale fornendo risposte immediate e soprattutto quella liquidità necessaria per ripartire».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Condivisione con CMB premio Ambasciatore economia civile (2)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Nuovo Dpcm, Conte ha firmato: ecco che cosa cambia da lunedì

  • Pranzo tra amici si trasforma in un focolaio Covid: trovati quindici positivi

  • Covid, Zaia: «In arrivo nuova ordinanza per limitare gli assembramenti»

  • Focolaio Covid a La Madonnina di Treviso: trovate 9 persone positive

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento