rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Economia

Giovani e lavoro, la Provincia lancia il progetto Work Experience

Il Sant'Artemio lancia il bando per un progetto sperimentale di alta formazione, destinato a giovani neolaureati del territorio. In palio 5 borse di studio per un importo complessivo di 25mila euro

La Provincia di Treviso lancia il bando per un progetto sperimentale di alta formazione, il progetto Work Experience, destinato ai giovani neolaureati trevigiani: in palio cinque borse lavoro da 5mila euro ciascuna.

Il progetto ai dedicato ai giovani aspiranti che abbiano conseguito il titolo da non oltre 18 mesi e che siano residenti in provincia di Treviso. L'obiettivo di Work Experience è consentire ai borsisti di intraprendere un percorso di alta formazione finalizzato alla concretizzazione di un lavoro.

L'iniziativa, lanciata dalla Provincia in collaborazione con le Associazioni di Categoria, prevede la collaborazione con cinque aziende del territorio, che ospiteranno i giovani per un periodo di cinque mesi, garantendo un adeguato tutoraggio.

La novità di Work Experience, rispetto allo stage e al tirocinio, consiste nel fatto che l’azienda ospitante assegnerà al giovane uno specifico obiettivo, affiancandogli un tutor aziendale. Sitratterà quindi di una sorta di esercitazione pratica, nella quale alle conoscenze acquisite nel contesto formativo si sommeranno quelle acquisibili in ambiente di lavoro.

I cinque obiettivi da raggiungere sono stati già individuati, così come il settore di appartenenza e i profili ricercati.

Il servizio Incontro Domanda/Offerta della Provincia di Treviso effettuerà una preselezione per ognuna delle cinque posizioni aperte, individuando le candidature cha maggiormente corrispondono al profilo ricercato. Successivamente verrà individuata una rosa di candidati per ciascuna esperienza, che sarà sottoposta alla valutazione di una Commissione composta dai professionisti della Provincia e dai responsabili delle aziende richiedenti.

“Il problema della disoccupazione giovanile non è solo italiano, ma anche europeo. L’Istat in questi giorni parla di un tasso di disoccupazione under 25, in Italia, del 37,1%. Nel territorio trevigiano, nel 2012, il 29,2% ha dichiarato ai centri per l’impiego immediata disponibilità a lavorare. Al di là delle tante parole, tocca alle istituzioni intercettare soluzioni, per quanto sia possibile", ha spiegato il presidente della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro.

“Si tratta di un progetto con duplice finalità e valenza - ha ribadito l'assessore provinciale al lavoro, Michele Noal - da una parte è un’iniziativa che va incontro al problema dell’occupazione giovanile, dall’altro è un’opportunità anche per l’azienda ospitante di essere in contatto con idee di giovani neolaureati”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani e lavoro, la Provincia lancia il progetto Work Experience

TrevisoToday è in caricamento