Coronavirus, 800mila euro raccolti in 48 ore da Assindustria

La raccolta fondi promossa dal gruppo che riunisce aziende e imprenditori di Padova e Treviso ha messo insieme una cifra considerevole per far fronte all'emergenza Covid-19

Massimo Finco e Maria Cristina Piovesana

La raccolta fondi straordinaria lanciata mercoledì sera da Assindustria Venetocentro - Imprenditori Padova Treviso tra i propri associati per contribuire a contrastare l’emergenza sanitaria Covid-19 che colpisce il Veneto, ha superato in 48 ore gli 800mila euro grazie alla pronta adesione di 577 imprese associate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un grande risultato, segno di condivisione e di vicinanza del sistema industriale a tutta la comunità e di sostegno visibile e immediatamente efficace al sistema sanitario pubblico dei due territori. Assindustria Venetocentro è in costante contatto con le Direzioni Generali di Azienda Ulss 6 Euganea di Padova e Azienda Ulss 2 di Treviso e sulla base delle loro specifiche indicazioni ha già fatto i primi ordini di acquisto di apparecchi medici e altri dispositivi sanitari per rafforzare le strutture di terapia intensiva, necessari ad affrontare l’emergenza Covid-19. Apparecchi e dispositivi cominceranno ad essere nella disponibilità delle due Ulss già dalla prossima settimana. «È stata una grande prova di generosità e di vicinanza a tutta la comunità da parte degli imprenditori - dichiarano Maria Cristina Piovesana e Massimo Finco - Un messaggio positivo di fiducia e di solidarietà necessario, in un momento particolarmente difficile, dimostrando anche in questo modo di essere parte viva e responsabile della comunità e di contribuire al bene comune. Una testimonianza che resterà nel tempo. Ringraziamo di cuore tutti i colleghi che hanno risposto in maniera pronta e generosa a questo appello. Come Assindustria Venetocentro continuiamo ad essere operativi al loro fianco per tutte le informazioni e l’assistenza necessari a tutelare non solo la continuità, ove possibile, di centinaia di aziende del nostro territorio ma anche il lavoro e la massima sicurezza dei nostri lavoratori e delle loro famiglie». «Desideriamo esprimere riconoscenza ai medici, al personale sanitario, ai ricercatori, ai volontari, a tutti quanti sono impegnati ormai da giorni e giorni, per fronteggiare ed alleviare una emergenza senza precedenti. Le immagini dei reparti di terapie intensive, medici e infermieri impegnati con sacrificio e abnegazione, suscitano orgoglio e stringono la comunità. A loro non mancherà mai la nostra condivisione e vicinanza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Nuovo Dpcm, Conte ha firmato: ecco che cosa cambia da lunedì

  • Pranzo tra amici si trasforma in un focolaio Covid: trovati quindici positivi

  • Covid, Zaia: «In arrivo nuova ordinanza per limitare gli assembramenti»

  • Focolaio Covid a La Madonnina di Treviso: trovate 9 persone positive

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento