menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Costretta a chiudere, commerciante di Follina regala la sua attività

La negoziante, titolare di una sanitaria per bambini, ha deciso di cedere il locale a causa di tasse, affitto e fatture dei fornitori

In questo periodo di crisi molte attività chiudono. I cartelli "vendesi" o "cedesi attività" spuntano come funghi, ma di certo non era ancora capitato di vedere la scritta "regalasi attività".

Succede a Follina, dove la titolare di un negozio di articoli sanitari per bambini ha deciso di cedere gratuitamente la propria attività.

Come spiega la Tribuna di Treviso, il negozio non va tanto male, ma tra tasse, affitto e fornitori la giovane commerciante proprio non ce la fa. Ha issato dunque bandiera bianca, ma in modo non convenzionale.

Chi subentrerà - spiega Olivetta Sandel al quotidiano - pagherà solo la merce già acquistata e al momento non venduta, nient'altro. Si è stancata e non ha intenzione di speculare. E se non troverà nessun coraggioso disposto ad avventurarsi nell'impresa chiuderà ugualmente, nonostante il dispiacere delle mamme di Follina, che hanno trovato nel negozio un punto di riferimento.

Il posto c'è, la clientela pure: l'occasione è dunque ghiotta. Ma, commenta disillusa la titolare, sarà l'incontro con il commercialista a spezzare l'incantesimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Covid alle superiori: «Metà dei contagi non è avvenuta a scuola»

Attualità

Scuola elementare "Ancillotto": «In isolamento tutte le classi»

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Raid nella notte, negozio islamico dato alla fiamme

  • Cronaca

    Accesso abusivo alle banche dati, finanziere arrestato

  • Attualità

    Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento