menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ferrovie, la Regione dà forfait a Trenitalia e non rinnova il contratto

Con una lettera Luca Zaia ha dato la comunicazione alla società, che dovrà comunque garantire il servizio in attesa della gara d'appalto e l'affidamento del servizio a un nuovo gestore

La fine del 2013 segna il divorzio tra la Regione Veneto e Trenitalia. Con una lettera la Giunta ha deciso di disdire il contratto di servizio con la società.

La missiva, firmata dal presidente Luca Zaia e inviata alla società di trasporto del gruppo Ferrovie dello Stato che gestisce il servizio regionale nel Veneto, conferma la volontà della Regione “di non rinnovare la predetta convenzione alla data di scadenza del primo periodo di sei anni previsto al 31 dicembre 2014”.

Nello stesso tempo, al fine di “garantire la continuità del servizio”, e per consentire sia l’espletamento della gara sia il subentro tecnico di un eventuale nuovo gestore, Zaia ha chiesto a Trenitalia “l’attivazione della prosecuzione del servizio nei dodici mesi successivi al termine di durata dello stesso alle medesime condizioni contrattuali”.

Trenitalia, dunque, dovrà comunque garantire il servizio con gli attuali standard fino al 31 dicembre 2015.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento