Roberto Ciotti, la carta vincente di Antica Murrina

Il manager trevigiano lavora da cinque anni per l'azienda, dopo aver portato il suo contributo in aziende come Diadora, Stefanel e Morellato

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

TREVISO - E' trevigiano, 52 anni ben portati, una laurea, 26 anni fa in economia e commercio a Cà Foscari, a Venezia, una vita lavorativa passata tra Fedon, Diadora, Morellato e Stefanel, oggi Roberto Ciotti è in Antica Murrina, l'azienda leader mondiale nella produzione di gioielli in vetro.

Da cinque anni in questa realtà Ciotti ha contribuito a rendere internazionale il brand veneziano, a dare nuova linfa al design, alla visibilità, all'eleganza chiudendo i monomarca che non erano più in linea con le nuove strategie, aprendone di nuovi nelle principali vie delle grandi città e della località turistiche e, soprattutto, dando nuovi spazi all'export tanto che entro poche settimane verranno aperti nuovi store a Dubai, in Portogallo, in Grecia. Nel frattempo sta dando vita a 4 nuove aperture in Italia, due a Roma di cui una in via Margutta, a Portofino e a Venezia. Un trevigiano, Roberto Ciotti che ha sempre portato il Made in Veneto all'attenzione mondiale. Non ultimo, assieme ad Elena Voltolina, direttore commerciale dell'azienda, l'entrata nel mondo del cinema hollywoodiano.

Torna su
TrevisoToday è in caricamento