Martedì, 28 Settembre 2021
Economia Roncade

«Dire no ad Amazon è un lusso che non ci possiamo permettere»

Il direttore dell’associazione Salvatore D’Aliberti: «Dire no al centro logistico è un lusso che non ci possiamo permettere. Ragioniamo su contratti e opere di mitigazione, ma non rinunciamo ai posti di lavoro»

«Dire no ad Amazon è un lusso che non ci possiamo permettere, e in ogni caso arriverebbe fuori tempo massimo, visto che da anni quell’area è edificabile». Queste le parole di Salvatore D’Aliberti, direttore di Casartigiani, in merito al progetto per il nuovo magazzino Amazon tra Roncade e Meolo. Come ha detto anche il sindaco di Roncade Pieranna Zottarelli, «non si può oggi contestare un’area a cui anni fa è stata attribuita una chiara destinazione. Caso mai avrebbe dovuto essere fatto nel momento delle scelte urbanistiche. Oggi sono solo futili polemiche da parte dei comitati del “no”», aggiunge il direttore di Casartigiani. 

L’associazione trevigiana si è più volte scagliata contro la realizzazione di nuovi centri commerciali che hanno piegato i negozianti delle città, e delle tante aree industriali disseminate senza organizzazione sul territorio, «ma in questo caso siamo di fronte ad un intervento che ha una logica: è un magazzino logistico vicino ad un casello autostradale su un’area già destinata ad essere edificata. Non si può far finta che la destinazione urbanistica non sia mai esistita. Dov’erano all’epoca coloro che oggi si scagliano per il no?» prosegue D’Aliberti. 

Per Casartigiani l’arrivo di Amazon, porterà posti di lavoro e occasioni anche per gli artigiani. «E’ un’opportunità da non perdere, che andrà governata dalle istituzioni e seguita dalle associazioni di categoria e dai sindacati. Si dovrà ragionare», conclude D’Aliberti, «sulla qualità dei contratti e far sì che le assunzioni provengano dal territorio; le mitigazioni ambientale e la viabilità possono essere migliorate? Bene si decida come farlo, ma non rinunciamo a tutti quei posti di lavoro».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Dire no ad Amazon è un lusso che non ci possiamo permettere»

TrevisoToday è in caricamento