rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Economia San Biagio di Callalta

San Biagio di Callalta: ecco la riduzione del debito e nuovi investimenti in vista

Nuovi importanti investimenti saranno possibili grazie alla variazione di bilancio, in primis la ristrutturazione dell'ex scuola elementare e la realizzazione della rotatoria di Olmi

SAN BIAGIO DI CALLALTA Riduzione del debito e investimenti: sono stati questi i temi salienti nell’ultima seduta del consiglio comunale di San Biagio di Callalta. “Usufruendo della possibilità data dal Governo – spiega il sindaco Alberto Cappelletto – abbiamo individuato tre mutui contratti da precedenti Amministrazioni con la Cassa Depositi e Prestiti. Per la loro estinzione anticipata oggi dovremmo pagare un indennizzo pari a 57 mila 838 euro, somma che chiediamo ci venga riconosciuta dal Ministero dell’interno nell’ambito dello stanziamento di 48 milioni di euro previsto per gli anni 2017 e 2018”. Se, come spera l’Amministrazione Comunale, arriverà il placet da Roma, il Comune potrà conseguire un risultato importante riducendo in modo significativo il già basso livello di indebitamento, liberando così risorse per i bisogni della cittadinanza e del territorio. 

Nuovi importanti investimenti saranno possibili grazie alla variazione di bilancio che ha ottenuto il via libera dal Consiglio comunale. In particolare sono state previste risorse proprie pari a 430 mila euro per la ristrutturazione dell’ex scuola elementare del capoluogo e 290 mila euro per la realizzazione della rotatoria di Olmi, “interventi – ha assicurato il Sindaco – per i quali prevediamo l’avvio dei lavori entro la fine dell’anno”. Altre risorse – come illustrato dall’assessore al Bilancio, Marco Mion - sono state stanziate per l’asfaltatura di nuovi tratti di strade comunali, l’adeguamento dell’illuminazione pubblica e l’acquisto di arredi scolastici. Un capitolo importante riguarda gli interventi in sicurezza stradale, con il potenziamento di strumentazione e mezzi in dotazione alla Polizia locale. Previsto l’acquisto di una nuova autovettura di servizio, un autovelox, velobox e nuove telecamere, oltre all’attivazione del Police control, sistema che permette la verifica in tempo reale sui mezzi pesanti circolanti, dalla velocità ai tempi di guida e pause dei conducenti. 

Nella variazione di bilancio è stata anche recepita l’entrata di 25 mila euro da parte di due aziende, la Texa e la Site, che hanno aderito al bando emesso dal Comune e che saranno utilizzati per due iniziative culturali: un libro fotografico sul cambiamento del territorio di San Biagio di Callalta in stampa per il 2018 e il concerto commemorativo al Sacrario di Fagarè in programma il 24 giugno prossimo, per il quale si spera nel patrocinio del Quirinale. “Due eventi – ricorda il sindaco – che potremmo realizzare proprio con il sostegno economico assicurato da queste due aziende del territorio che voglio ringraziare”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Biagio di Callalta: ecco la riduzione del debito e nuovi investimenti in vista

TrevisoToday è in caricamento