Security Display: ecco l'innovazione per controllare la febbre e l'uso della mascherina

La trevigiana Aemme Technologies è distributore esclusivo in Veneto dell'innovativo device già utilizzato in Cina

Un display tecnologico che permette di misurare la temperatura, verificare la presenza di mascherina e collegarsi a porte, tornelli o varchi per gestirne l'apertura e il conteggio entrate/uscite. È il “Security Display”, distribuito in esclusiva in Veneto dalla Aemme Technologies, azienda di Zero Branco specializzata in progetti di elettronica e illuminazione. Il “Security Display” può diventare uno strumento fondamentale nell'immediato futuro per far ripartire in sicurezza le attività produttive, il commercio e in generale l'attività istituzionale e sociale. Può essere utilizzato da enti pubblici, case di riposo, locali pubblici, negozi, supermercati, centri commerciali, fiere ed eventi per gestire ingressi e uscite in totale sicurezza e nel rispetto delle normative. Il Security Display è in piena sintonia col protocollo firmato il 14 marzo 2020 tra Governo, Imprese e Sindacati.

Il Security Display, infatti, è un device in grado di: verificare la temperatura corporea fino a 1.3 metri di distanza con possibilità di settare un allarme sonoro in caso di superamento di una temperatura soglia; riconoscere automaticamente se la persona indossa una mascherina di protezione e segnalare in caso di assenza e gestire ingressi e uscite, tenendo il conteggio dei passaggi e collegandosi direttamente a porte, tornelli o varchi per consentire o meno l'ingresso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Security Display, prodotto dalla cinese Longse, è dunque un dispositivo altamente tecnologico di facile installazione che può essere facilmente integrato in qualsiasi tipo di struttura, a banco, su colonnina o su varchi di entrata. Oltre alla distribuzione, Aemme si occupa anche dell'istallazione e manutenzione. “Siamo orgogliosi di essere i distributori per il Veneto di questo nuovo device già usato in Cina – spiegano alla Aemme Technologies di Zero Branco – la cosiddetta “fase 2” che ci attende dopo  il lockdown avrà bisogno di supporti tecnologici per permette alle aziende, al commercio e agli enti di ripartire con l'attività in completa sicurezza e nel rispetto delle normative”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • L'auto si schianta fuori strada: morto un 22enne, due feriti gravi

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Vedelago, travolta e uccisa da un'auto di fronte al marito

  • Focolaio Covid a La Madonnina di Treviso: trovate 9 persone positive

  • Covid, Zaia: «In arrivo nuova ordinanza per limitare gli assembramenti»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento