Lunedì, 17 Maggio 2021
Economia

Sicurezza e persone: fiori all'occhiello di "Nuova Menon"

Nuova Menon, azienda metalmeccanica con sede a Monastier di Treviso, ha da poco conseguito il rinnovo del documento della triplice certificazione aziendale: di qualità, per l'ambiente, per la sicurezza e salute dei lavoratori.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Nuova Menon srl - storica azienda trevigiana specializzata nello stampaggio a caldo dei metalli non ferrosi e nelle lavorazioni meccaniche di ripresa - ha ricevuto nelle scorse settimane il rinnovo del documento che riunisce tre certificazioni di cui l'impresa è dotata oramai da anni. Per la precisione si tratta della certificazione del sistema di qualità totale (secondo la normativa UNI EN ISO 9001:2008), la certificazione ambientale (la UNI EN ISO 14001:2004) e la certificazione relativa alla sicurezza e salute dei lavoratori (la OHSAS 18001:2007).

"In particolare, le certificazioni ambientali e sulla sicurezza - spiega Davide Basso, amministratore delegato di Nuova Menon - non sono ancora molto diffuse nel sistema imprenditoriale, in quanto non obbligatorie. Nel nostro caso si tratta di una precisa scelta volontaria e di un investimento aziendale, poiché crediamo sia nel bisogno di minimizzare l'impatto ambientale della produzione, sia nella necessità di offrire ai nostri collaboratori un ambiente di lavoro salubre, in grado di assicurare loro massimi standard in merito a sicurezza e salute. In virtù di quest'ultima certificazione, la OHSAS 18001, già da tre anni la nostra azienda è riuscita ad ottenere un premio Inail in termini di sconto sul coefficiente applicato per il calcolo delle indennità dovute".

Il gruppo Nuova Menon, ha un fatturato annuo intorno ai 25 milioni di euro ed impiega un'ottantina di collaboratori. Il brand è consolidato e riconosciuto in tutta Europa. L'azienda di lavorazione dei metalli, che fonda le sue radici nel 1875 a Roncade, è dotata dei più avanzati sistemi di automazione e robotica. Oggi opera a ciclo continuo, su tre turni di lavoro, dal lunedì al sabato compreso. E' organizzata con un sistema integrato, in grado di offrire al cliente un servizio completo, ad elevata efficienza e qualità: dallo costruzione dello stampo, fino alla produzione e all'assemblaggio della componentistica realizzata. I settori prevalenti nei quali opera sono semilavorati per caldaie, raccorderie, valvolame, rubinetteria, per lo più in ottone.

www.nuovamenon.com

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza e persone: fiori all'occhiello di "Nuova Menon"

TrevisoToday è in caricamento