rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Economia Silea

Tec-Sim, la storica azienda metalmeccanica passa di mano

L'impresa familiare di Silea affronta il passaggio generazionale con l’ingresso di nuovi soci che acquisiscono la quota di maggioranza

La quota di maggioranza di TEC-SIM srl, storica azienda di Silea nel settore delle lavorazioni in acciaio INOX, è stata acquisita da una cordata di imprenditori capeggiata da due manager dal profilo internazionale. L’operazione, che si è recentemente conclusa a Treviso, ha visto la nomina di Gabriele Da Re a nuovo Amministratore Delegato e Gabriele Lavina a Direttore Operativo di TEC-SIM.

Fondata nel 1983 a Silea da Bruno Montagner, Emilio Viviani e Graziano Florian e con la partecipazione manageriale di Anna Montagner, TEC-SIM progetta e costruisce recipienti a pressione su misura per l’industria farmaceutica, chimica, cosmetica, biotecnologica e alimentare. Grazie all’eccellenza dei prodotti, la flessibilità e l’affidabilità ottenuti con la guida imprenditoriale dei fratelli Montagner e con personale estremamente qualificato, TEC-SIM ha raggiunto nel corso degli anni una posizione di leadership nella produzione di autoclavi per impianti di liofilizzazione nel settore farmaceutico, divenendo fornitore primario dei più importanti gruppi internazionali.

Il nuovo Amministratore Delegato di TEC-SIM, Gabriele Da Re, che è di recente rientrato in Italia dopo un decennio trascorso nel Regno Unito, proviene dal mondo della finanza e vanta una vasta esperienza in numerosi settori, sia in Italia che all’estero. Ha infatti ricoperto il ruolo di Amministratore Delegato nel Regno Unito presso Hay Hampers Ltd e Reflexallen UK, e di Direttore Finanziario di Gruppo per Reflexallen Spa e Regina Catene Calibrate Spa. Nel 2013 è stato premiato come "Miglior Direttore Finanziario" di una società internazionale con un fatturato di oltre 40 milioni di sterline. Con quasi trent’anni di esperienza lavorativa in una multinazionale italiana di costruzioni specializzata in rivestimenti architettonici in vetro e acciaio, dove ha ricoperto diversi ruoli apicali, il nuovo Direttore Operativo di TEC-SIM Gabriele Lavina ha competenze manageriali di rilievo specialmente nell’ambito delle lavorazioni su commessa e lo sviluppo di prodotti personalizzati.

«Eravamo alla ricerca di un’azienda leader in un segmento di nicchia che avesse le potenzialità per un’ulteriore fase di crescita e l’abbiamo trovata in TEC-SIM» ha spiegato Gabriele Da Re. «Con il 70% di quote, il nostro obiettivo è di garantire alla Società un passaggio generazionale con un percorso di crescita, anche ampliando il raggio di azione in termini di prodotti e mercati». Bruno Montagner ed Emilio Viviani, che insieme detengono il 30% di TEC-SIM, hanno dichiarato: «Nella scelta di un nuovo azionista che potesse affiancarci per garantire un efficace passaggio generazionale, abbiamo identificato in Gabriele Da Re e Gabriele Lavina persone con un forte approccio manageriale, in grado di inserirsi al meglio nell’organizzazione aziendale e di cogliere le opportunità di sviluppo future».

«TEC-SIM è la tipica azienda familiare italiana di successo, un’azienda resiliente che anche negli ultimi esercizi ha saputo aumentare le vendite» ha commentato Giampiero Luongo, Director del Corporate Finance Advisory di Credem Euromobiliare Private Banking e advisor dei venditori. «I fondatori ci avevano chiesto di assisterli in un’operazione straordinaria che desse continuità ai successi aziendali, andando oltre i loro destini personali: auguriamo a tutti i soci di TEC-SIM un grande in bocca al lupo per avviare un ulteriore ciclo di sviluppo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tec-Sim, la storica azienda metalmeccanica passa di mano

TrevisoToday è in caricamento