menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Educazione finanziaria, apre lo sportello di orientamento finanziario e legale

Il servizio, grazie al Soroptimist International Club, sarà attivo a Treviso dal primo febbraio ogni primo e terzo lunedì del mese dalle 9.30 alle 12.30

Dal primo febbraio a Treviso sarà attivo lo Sportello di orientamento finanziario e legale che avrà l’obiettivo di sostenere l’autonomia delle donne e di chiunque ne abbia necessità, nelle scelte economico-finanziarie. Verranno fornite informazioni di base su tempi, modi e strumenti per affrontare tematiche finanziarie, bancarie, assicurative e legali. Il servizio è curato da Soroptimist International Club Treviso negli uffici di Spazio Donna in collaborazione con l’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Treviso.

Prosegue così la collaborazione tra il Comune e il Club Soroptimist, dopo la co-organizzazione della Tavola Rotonda online “Quanto conta saper contare? Conoscere economia, finanza e diritti può fare la differenza” dello scorso 22 gennaio (ora disponibile sul canale Youtube del Comune di Treviso). Il convegno ha messo al centro della riflessione proprio il tema dell’educazione finanziaria con l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza sull’importanza di accrescere le competenze di base sulla gestione e programmazione delle risorse finanziarie personali e familiari. 

Il primo e il terzo lunedì del mese su appuntamento un pool di professioniste della rete del Club Soroptimist si metterà a disposizione, nel rispetto dei relativi codici deontologici, per sostegno e orientamento gratuito: chiamando il numero di Spazio Donna, tel. 0422 1787715 negli orari del martedì dalle 14 alle 16.30 e del venerdì dalle 9.30 alle 13 (o al numero di cellulare 345 8764367 nei giorni feriali dalle 9 alle 16). I residenti di Treviso potranno accedere al servizio dopo un contatto conoscitivo con le operatrici di Spazio Donna, utile a raccogliere informazioni per orientare verso la professionista più idonea. Altre informazioni su www.soroptimist.it, www.comune.treviso.it, pagina Facebook Spazio Donna TV) .

«Nei mesi scorsi Caritas lanciava l’allarme nuove povertà, indicando le donne con due figli come i soggetti maggiormente a rischio - le parole dell’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Treviso, Gloria Tessarolo - Agire per contrastare la povertà significa anche mettere in atto tutte le misure possibili per prevenirla e per evitare alle persone di esporsi al rischio povertà. Una donna incapace di tutelarsi economicamente è maggiormente esposta anche al rischio di subire passivamente violenza. Da qui la scelta, condivisa con Soroptimist Club Treviso e con le operatrici di Spazio Donna, di avviare questo nuovo spazio di orientamento gratuito che ci auguriamo sia utilizzato dalle trevigiane. Un nuovo passo concreto che dimostra, nonostante il  Covid-19, che il Comune di Treviso è accanto ai suoi cittadini anche con nuovi servizi». L’educazione finanziaria e le competenze finanziarie, assicurative e previdenziali incidono profondamente sulla qualità della vita delle persone e si rivelano fondamentali anche per affrontare al meglio l’attuale momento di crisi e incertezza legato all’emergenza Covid-19.

I numeri italiani in fatto di educazione finanziaria sono ancora molto bassi. Di poco superiore al 30% è la percentuale di individui che hanno un livello sufficiente di alfabetizzazione finanziaria, a fronte del 62% registrato nella media dei paesi OCSE. Questo fa si che l’Italia sia il penultimo paese tra i G20. Le indagini degli esperti hanno registrato che le donne siano quelle con una minor conoscenza finanziaria, quindi più vulnerabili dal punto di vista finanziario. Da qui la scelta di sensibilizzare attraverso la Tavola Rotonda la cittadinanza rispetto all’importanza di comprendere i rischi e le opportunità di fare scelte informate e di sviluppare e fornire, un servizio concreto alla città: uno sportello di orientamento finanziario e legale per sostenere consapevolezza e autonomia nelle scelte economiche-finanziarie.

Così Elisabetta Lucheschi, Presidente di Soroptimist International Club Treviso: «Il Comune ci offre l’opportunità di avere un contatto diretto con il cittadino e attraverso questo servizio di informazione e orientamento, abbiamo messo a disposizione le nostre competenze professionali e ci poniamo l’obiettivo di sostenere l’autonomia nelle scelte economiche-finanziarie delle donne e di chiunque ne abbia bisogno. Questo potrà tradursi nel territorio in una maggiore parità di genere e in una società più inclusiva». Il progetto prevede una terza fase con la promozione di un percorso “semplificato” di alfabetizzazione finanziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento