Venerdì, 23 Luglio 2021
Economia

Stefanel in vendita: via libera al piano di cessione

A rischio oltre duecento lavoratori dopo la decisione del Ministero dello Sviluppo economico di mettere in vendita la nota azienda d'abbigliamento con sede a Ponte di Piave

La sede di Stefanel a Ponte di Piave

Dopo lo stato d'insolvenza proclamato nei mesi scorsi, il Ministero dello Sviluppo economico ha messo in vendita la Stefanel, nota azienda d'abbigliamento trevigiana con sede a Ponte di Piave. Una notizia che ha messo in allarme i sindacati e gli oltre 200 lavoratori del gruppo.

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", il via libera al piano di cessione potrebbe portare alla messa in vendita non dell'intera azienda ma delle sue singole attività a vari compratori, smembrando, di fatto, il marchio aziendale. A luglio finirà la cassa integrazione per i lavoratori del gruppo e c'è grande preoccupazione anche per le sorti della sede di Ponte di Piave, sempre meno utilizzata. La crisi dell'azienda, iniziata nel 2016, era arrivata lo scorso novembre a raggiungere un debito di oltre 94 milioni di euro. Con l'introduzione dell'amministrazione straordinaria si era iniziato a lavorare a un programma per la ripartenza delle collezioni di abbigliamento e dei negozi, messo di nuovo in dubbio dall'ipotesi di vendita dell'azienda annunciata dal Ministero nelle scorse ore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stefanel in vendita: via libera al piano di cessione

TrevisoToday è in caricamento