menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antonio Dus ( a destra) insieme al Presidente Alberto Zanatta

Antonio Dus ( a destra) insieme al Presidente Alberto Zanatta

Cambio alla guida di Tecnica Group: lascia l'AD Antonio Dus

In attesa di un nuovo manager le deleghe ad interim sono state affidate al Presidente Alberto Zanatta

Cambio al vertice di Tecnica Group. L’Amministratore Delegato Antonio Dus, a scadenza del suo mandato legato al piano industriale che si concluderà nel dicembre 2020 e in accordo con il Consiglio di Amministrazione, ha difatti ritenuto di non rinnovare l’incarico, per potersi dedicare ad altri progetti personali e professionali. Il C.d.A. di Tecnica Group S.p.A. riunitosi nei giorni scorsi ha dunque affidato, ad interim e a partire dal 1° novembre 2020, le deleghe dell’Amministratore Delegato al Presidente Alberto Zanatta, ed è già impegnato nell’individuazione del nuovo manager che guiderà l’azienda nella fase di sviluppo futuro.

Tecnica Group ha raggiunto con un anno di anticipo i risultati prefissati nel suo piano quinquennale 2016-2020 e completato il piano di rilancio passato attraverso il rafforzamento finanziario con l’apertura del capitale ad Italmobiliare. Il Presidente Zanatta commenta: “A nome mio e di tutto il Consiglio di Amministrazione ringrazio Antonio per il profondo impegno profuso nel Gruppo, per gli ottimi risultati economici raggiunti in questi anni e soprattutto per il cambiamento culturale, organizzativo e per l’impronta manageriale impressa. Auguro ad Antonio altrettanto successo nel suo futuro percorso”. Antonio Dus dichiara: “Sono felice e onorato di aver contribuito alla crescita e allo sviluppo di quella che considero una delle aziende più belle del panorama sportivo mondiale. È stata un’esperienza che mi ha dato l’occasione di conoscere persone di grande spessore professionale e personale che costituiscono la spina dorsale di una squadra che continuerà a vincere.”

Il Gruppo Tecnica forte di un 2019 chiuso a € 424 milioni di fatturato e con un Ebitda che ha sfiorato i € 50 milioni, sta affrontando il 2020 con iniziative che proiettano delle stime positive volte a mitigare gli effetti economici di questa pandemia.  Il portafoglio del Gruppo è composto da marchi leader in diversi ambiti di business e anticiclici rispetto alla crisi mondiale, il mondo delle calzature outdoor per le camminate all’aria aperta Lowa e Tecnica e i pattini in linea Rollerblade hanno riscontrato una crescita inaspettata. Anche il mondo dello sci alpino, con i marchi Nordica, Tecnica e Blizzard, sta rinnovando il forte interesse degli sportivi per la neve e la natura, ora che l’inverno è alle porte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Attualità

A Pederobba è il giorno del taglio del nastro per il nuovo IperTosano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento