menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cara sanità, i trevigiani preferiscono curarsi all'estero

Dagli interventi odontoiatrici alla chirurgia estetica, un trevigiano su dieci si reca oltre confine. Le mete predilette Croazia, Spagna, Olanda e Tunisia

Se curarsi in Italia costa troppo, sempre più italiani si recano all'estero per farlo. Alla nuova tendenza non si sottraggono i trevigiani, che sempre più spesso varca il confine per i cosiddetti "viaggi della salute".

Secondo il quadro dell'associazione Adico tracciato per la Tribuna di Treviso, un trevigiano su dieci si rivolge ai Paesi stranieri per interventi come le cure dentali, la fecondazione assistita e la chirurgia estetica.

Le mete più gettonate sono Croazia, Olanda e Tunisia. Ma sono soprattutto le cure odontoiatriche ad attirare i trevigiani: secondo Adico nel 2013 l'8% dei cittadini del capoluogo si è rivolto a dentisti dell'Est europeo.

L'Europa dell'Est è gettonata anche per le cure termali, mentre Spagna e Olanda sono ormai divenuti veri e propri tempii della fecondazione assistita eterologa, vietata in Italia. La Tunisia, invece, si conferma meta culto dei "ritocchini" low cost, con cliniche e alberghi convenzionati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento