Artigiani e legge di stabilità 2017: "Una vera e propria rivoluzione"

Il Mandamento Confartigianato di Treviso, in collaborazione con CentroMarca Banca, ha organizzato un convegno sulle numerose novità introdotte dalla Finanziaria 2017, per aiutare gli imprenditori ad orientarsi.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Sono decine gli artigiani che mercoledì sera hanno partecipato al Maggior Consiglio a Treviso al convegno organizzato da Confartigianato Imprese Treviso, in collaborazione con CentroMarca Banca, per spiegare le numerose e complesse novità per le aziende introdotte dalla Legge di Stabilità 2017. Alcuni imprenditori hanno partecipato anche da casa, in diretta streaming, poiché per la prima volta i contenuti sono stati pubblicati nei canali social del Mandamento. "Una serata non è sufficiente per illustrare quella che per noi artigiani rappresenta una vera e propria rivoluzione fiscale, ad esempio con l'introduzione per tutte le aziende in contabilità semplificata del regime di cassa" - ha commentato Ennio Piovesan, presidente mandamentale di Confartigianato Imprese Treviso. "Per questo motivo abbiamo promosso tre incontri specifici, gratuiti, presso la nostra sede in via Rosa Zalivani 2, aperti a tutti gli imprenditori interessati, dove con l'aiuto dei nostri consulenti approfondiremo i vari aspetti della Finanziaria applicati a ciascun settore. Lunedì 20 febbraio incontreremo gli imprenditori del settore casa, mercoledì 22 febbraio quelli della produzione ed automotive, lunedì 27 febbraio i servizi alla persona. Per partecipare è sufficiente iscriversi contattando il Mandamento". Il presidente ha altresì precisato che "molti nuovi adempimenti introdotti dalla Finanziaria non sono ancora chiari e definitivi, per cui come sistema Confartigianato stiamo facendo il possibile affinché siano riviste alcune posizioni, che vanno a netto svantaggio delle nostre imprese, nonostante tutti i buoni propositivi governativi". Al convegno di Confartigianato Mandamento di Treviso su "La rivoluzione fiscale 2017. Un contributo a supporto delle scelte dell'imprenditore" i relatori erano Dario Marzola (commercialista, consulente fiscale di Confartigianato Imprese Treviso) ed Andrea Mestriner (capo area Fiscale di Confartigianato Imprese Treviso). Le novità più importanti approfondite riguardano il regime di cassa per le imprese in contabilità semplificata (che passano dal reddito maturato e calcolato per competenza, al reddito percepito calcolato per cassa) e l'introduzione dell'Iri imposta sul reddito di impresa al 24% (ossia, la facoltà per le imprese in contabilità ordinaria di optare per una tassazione simile a quella delle società di capitali, soggette al pagamento dell'Ires al 24%). Mentre per l'introduzione del regime di cassa per le imprese in contabilità semplificata i tecnici hanno evidenziato ipotetiche luci e sicure ombre, con la necessità per l'imprenditore di valutare attentamente l'impatto sulle propria realtà, sull'Iri il commento è stato "per ora, chi la conosce, la evita", essendo il beneficio solo provvisorio, in quanto c'è un differimento di imposta. Altre questioni trattate riguardavano l'addio ai "vecchi" studi di settore e l'introduzione di nuovi indici di affidabilità, la conferma del super ammortamento per l'acquisto di beni strumentali nuovi e l'introduzione dell'iper ammortamento, la proroga delle ristrutturazioni edilizie e poi "tutta una serie di nuovi adempimenti cui le aziende saranno chiamate, come lo spesometro e la comunicazione trimestrale delle liquidazioni IVA, con relative sanzioni, che di fatto rappresentano un onere aggiuntivo ed un appesantimento per le aziende". Infine, ha portato un saluto Elio Tronchin, vicepresidente di CentroMarca Banca Credito Cooperativo di Treviso, il quale ha ribadito la vicinanza della Bcc al mondo della piccola impresa, "la forza del nostro territorio, dal quale siamo certi ripartirà l'economia locale".

Torna su
TrevisoToday è in caricamento