Qualità, progettazione e innovazione: la casa "chiavi in mano" di Building

L'azienda trevigiana creata nel 2010 dall'imprenditore Fabio Callegaro è oggi un'eccellenza nel settore dell'edilizia, con uno sguardo sempre rivolto al futuro. Nel suo giovane team spicca il geometra Francesco Gava

Fabio Callegaro

E' stata creata solo nel 2010 e il prossimo anno festeggerà il primo decennio di vita. Nonostante la giovane età, l'azienda edile "Building" di Treviso è riuscita, in brevissimo tempo, ad entrare nel novero delle più innovative e rivoluzionarie realtà del settore sia a livello locale che nazionale. A dare vita a questa realtà d'eccellenza della Marca è stato il giovane e poliedrico imprenditore Fabio Callegaro che ha fondato questa sua attività in un momento congiunturale terribile per il settore delle costruzioni e delle ristrutturazioni. Talvolta però la crisi è diventata un'opportunità di rilancio. E' proprio il caso di "Building", società edile 2.0 che è diventata in pochi anni un'azienda-modello. La sede si trova nel cuore del centro storico di Treviso, in piazza San Vito. E' da qui che Callegaro, 35 anni appena ma esperienza da vendere, il suo braccio destro, il geometra Francesco Gava e gli altri componenti del suo team di architetti, geometri, installatori e professionisti studiano e creano le soluzioni più adatte per i clienti che nella Marca ma anche fuori provincia e regione, sempre più numerosi si stanno rivolgendo a questa azienda.

Quelle che vengono progettate e realizzate sono state definite abitazioni "chiavi in mano" (nel video qui sopra un esempio, un appartamento nel centro storico di Treviso) perchè chi si rivolge a Building viene seguito passo-passo ma, di fatto, non deve preoccuparsi del disbrigo delle pratiche burocratiche. Un tratto distintivo per il successo dell'azienda (fattore che dal 2015 al 2017 si è verificata una crescita del giro d'affari del 30%, un piccolo boom) è stata la scelta di lavorare sulla qualità, con i più innovativi standard per quanto riguarda il risparmio energetico (le nuove realizzazioni o le ristrutturazioni sono tutte finalizzate al raggiungimento della classe A+++) e la progettazione ecosostenibile e a basso impatto ambientale. Un occhio, molto importante, va ovviamente al portafogli, con soluzioni adatte a tutti i clienti e preventivi "affidabili", senza sorpresa a prescindere dagli intoppi burocratici. Fondamentale per la crescita di "Building" è stata senza dubbio la collaborazione, fin dalla fondazione, con lo studio dell'architetto Michele Toscano.

Le nuove sfide per il futuro per questa azienda riguardano soprattutto la possibilità di accedere agli appalti pubblici (grazie alla certificazione Soa recentemente raggiunta) che accrescerà ulteriormente il fatturato e porterà a creare nuovi posti di lavoro. La ricerca di figure professionali di primordine, soprattutto per quanto riguarda le rifiniture interne delle abitazioni non è però certamente agevole. Anzi. «Abbiamo clienti molto esigenti e necessitiamo di professionisti capaci -spiega Callegaro- avremmo bisogno di almeno quattro o cinque dipendenti e non è per nulla semplice trovarli». Proprio la formazione interna è una fattore decisivo per il successo dell'azienda (su questo versante l'investimento è pressochè costante): i dipendenti vengono infatti aggiornati di continuo perchè lo standard di qualità resti elevato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fabio Callegaro, figlio d'arte (proviene da una famiglia di costruttori edili), ha anche un'altra grande passione, oltre a quella per il lavoro, ovvero i rally: a fargli da navigatore, al volante della sua Renaultt Clio, è curiosamente la moglie, Federica Franchin. (in questo video sono impegnati nel Rally di Scorzè del 3/4 agosto 2019) Anche in questo settore, è bene sottolinearlo, Fabio non ama arrivare secondo a nessuno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion con mucche e tori si rovescia, caos sulla bretella

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Elezioni in Veneto: guida al voto per Referendum, Regionali e Amministrative

  • Omicidio di Willy, l'autore del post razzista è uno studente trevigiano

  • Covid-19, in quarantena una classe del Leonardo da Vinci e una della materna di Cimadolmo

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento