rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Economia

Premiazione nazionale all’impresa trevigiana con “Autoritratti – Storie di Oggetti”

Oltre 50 imprese hanno presentato domanda di partecipazione al premio, ma solo 10 sono arrivate alla fase finale. Tra le aziende italiane che hanno sviluppato i migliori progetti di trasformazione digitale per il turismo c'è Fondo plastico

Top of the Pid Mirabilia 2021 è l'evento creato per premiare le migliori idee digitali in ambito turismo. Pid ( Punto Impresa Digitale) è l’associazione nazionale camerale per favorire la trasformazione digitale delle imprese e Mirabilia è l'associazione delle 17 Camere di Commercio italiane che hanno siti Unesco nei propri territori. Tra queste la Camera di Commercio di Treviso – Belluno |Dolomiti che - annuncia il Presidente Mario Pozza - ospiterà a Treviso e Belluno la tre giorni Mirabilia nel 2022. Sarà un evento nazionale e internazionale a cui stiamo già iniziando a lavorarci perché sia una grande occasione per promuovere i nostri territori e le nostre imprese. Oggi, rivolgo i miei complimenti all'azienda Fondo Plastico. Sono davvero lieto che anche quest'anno un’impresa trevigiana sia stata selezionata a livello nazionale e che abbia saputo rappresentare in digitale la realtà imprenditoriale, non fermandosi di fronte alla pandemia e al lockdown, ma creando un’ innovativa idea che ha anche favorito la vendita delle stesse opere esposte. Il digitale è la strada indispensabile, con assoluta attenzione alla cybersecurity, per tradurre le nostre eccellenze, per comunicare quella bellezza di cui non possiamo privare chi ha voglia di conoscerla -.

Un gioco, un'immersione virtuale e una maglietta smart vincono il premio nazionale Top of the Pid Mirabilia 2021, ma la menzione speciale va all'azienda trevigiana,  presentata dall’Ente camerale, Fondo Plastico che ha incantato tutti con il progetto e il miglior video “Autoritratti – Storie di Oggetti”, la prima mostra virtuale in periodo Covid che ha voluto raccontare, attraverso gli oggetti, gli artigiani e i maestri d’arte dell’alto artigianato nazionale.

L'iniziativa ha voluto essere un’azione concreta per dare voce e visibilità ai tanti artigiani e Maestri d'Arte in un periodo in cui l'emergenza Coronavirus ha cancellato tutte le iniziative dedicate al mondo dell'Alto Artigianato italiano.

Alle cinquanta realtà professionali Maestri d’arte, designer ed artieri provenienti da tutto il territorio nazionale  è stato chiesto di raccontare una propria opera a livello emozionale: attraverso di essa il visitatore, una volta entrato, poteva immergersi e conoscere la sensibilità e la passione dell’artefice che l'aveva realizzata. L'oggetto è stato interpretato come custode di una storia che deve essere scritta e raccontata rappresentando il  vero valore immateriale. L'opera, in questo modo, diviene l’”autoritratto” di chi l'ha creata, elemento di narrazione e conoscenza. L'Artigiano è custode di quel saper fare autentico ed ambasciatore di una cultura territoriale specifica. La mostra digitale  è riuscita a creare una relazione di empatia con i 111.000 visitatori virtuali e i 26.000 accessi al sito www.arcadeitalenti.com.

I Maestri d’Arte, designer e artieri selezionati per la mostra sono stati da tutt’Italia: dal Trentino alla Campagna, dal Friuli al Piemonte. Circa il 50% sono state del settore ceramica. Tutti i partecipanti erano professionisti.

In tempo di lockdown, il virtuale ha rappresentato una nuova risposta innovativa per comunicare che la Cultura non può fermarsi, ma che è capace di adattarsi ai cambiamenti, cambiando le sue modalità espressive.

Nei due mesi della mostra si sono svolti eventi  quali interviste, tavole rotonde, due giorni dedicate alla ceramica, dirette Facebook con i protagonisti della mostra. Gli artigiani partecipanti sono stati coinvolti per organizzare visite guidate, dimostrazioni, interviste, incontri, supporti visivi in un momento in cui era fondamentale non abbattersi, ma guardare oltre il periodo che si stava passando.

La mostra, ideata da Fondo Plastico, in collaborazione con Arca dei Talenti è stata inserita come unica iniziativa delle Giornate Europee dei Mestieri d’Arte 2020, di cui capofila è INMA di Parigi.

Partner dell'iniziativa è stato il Fenster Laboratori di Thiene (VI). La realizzazione della parte multimediale e l'assistenza tecnica per le iniziative in diretta è stata a cura di Fabbrica Lumière (Asolo – TV), e i media partner nelle riviste La Ceramica Moderna & Antica e A’D che hanno poi pubblicato gli articoli dell’iniziativa.

Tornando al podio, la giuria di top of the PID Mirabilia ha aggiudicato il premio di 3mila euro al primo classificato e  i soggiorni di una settimana e un weekend da trascorrere nei territori di Mirabilia rispettivamente al secondo e al terzo classificato. La giuria era formata dalle Camere di Commercio di Treviso-Belluno|Dolomiti, Chieti-Pescara, Genova, Sassari, e da Dintec.

Il vincitore è il gioco “Lucanum” sviluppato dalla PMI innovativa “Informatica srl” e presentato dalla Camera di Commercio della Basilicata, che grazie a un brevetto industriale permette ai giocatori di scoprire l’arte, l’enogastronomia e i panorami dei 131 comuni della Basilicata attraverso un viaggio nella realtà virtuale guidato da un motore logico intelligente. Nato in digitale e giunto all’apice del successo durante il lockdown, il gioco ha anche una sua versione fisica pensata per il ritorno alla normalità, che regala alle città aderenti tavolini per esterni realizzati con materiali di recupero.

Al secondo e al terzo posto due realtà genovesi, rispettivamente la cooperativa Ziguele e la startup Sei Fuori: la prima con “il mare in classe”, affascinante immersione virtuale fruibile nelle aule attrezzate con LIM e guidata da un biologo marino che interagisce in diretta con un video-operatore subacqueo, progetto che nello scorso anno scolastico ha permesso 7500 studenti di immergersi virtualmente sui fondali dell’area marina protetta di Portofino ed è arrivato in 12 regioni italiane. L’idea sviluppata da SeiFuori srl, classificata al terzo posto, è invece la realizzazione, in collaborazione con l’IIT,  di una maglietta tecnica per andare in bicicletta, camminare o nuotare, dotata di sensori che permettono di registrare alcuni parametri per monitorare frequenza cardiaca, respirazione e sforzo muscolare, per garantire salute e benessere degli escursionisti o migliorare le prestazioni degli atleti.

Le imprese sono state premiate, nel Palazzo della Borsa, nell’ambito di un seminario organizzato da Promos Italia, dal presidente della Camera di Commercio Luigi Attanasio, che commenta: “Il digitale può fare molto per tutta la filiera del turismo, prova ne sia l’originalità delle idee presentate e i loro tanti possibili usi. Il nostro compito come Camere di Commercio è favorire l’innovazione per aiutare le nostre PMI ad affrontare la transizione, tema che metteremo al centro dell’evento annuale di Mirabilia che ospiteremo l’anno prossimo”.

Delle oltre 50 imprese che hanno presentato domanda di partecipazione al premio, solo 10 sono arrivate alla fase finale, e 9 di loro sono sbarcate a Genova per assistere dal vivo alla cerimonia, cui hanno partecipato, da remoto, il presidente dell’Associazioni Mirabilia Angelo Tortorelli e il Direttore di Dintec, società delle Camere di Commercio per l’innovazione tecnologica, Antonio Romeo.

Ecco l’elenco completo delle finaliste presentate dalle rispettive Camere di Commercio:

Treviso-Belluno|Dolomiti: Fondo Plastico con la mostra virtuale Autoritratti; Verona: Smartech srl con il progetto Smart city Verona; Basilicata: Informatica srl con il gioco Lucanum; Benevento: DMC srl con il gioco Indovina chi?; Chieti-Pescara: Turiosando con l’omonima piattaforma; Molise: Innocapital srl con l'applicazione Joysand per stabilimenti balneari; Genova: coop Ziguele con il mare in classe e Sei fuori srl con la maglietta smart; Sassari: Eager Analytics con l'omonima piattaforma; Sud Est Sicilia: HI.STORIES srl con il gioco Lander.

Hanno partecipato le Camere di Commercio di Treviso-Belluno|Dolomiti, Verona e Venezia Giulia,  Bari, Basilicata, Benevento, Caserta, Chieti-Pescara, Genova, Messina, Molise, Pavia, Riviere di Liguria, Sassari, Sud Est Sicilia , Pordenone – Udine, Umbria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premiazione nazionale all’impresa trevigiana con “Autoritratti – Storie di Oggetti”

TrevisoToday è in caricamento