Salone delle micro imprese per la prima volta a Treviso

La 5^ edizione del Salone delle Micro imprese si svolgerà in Camera di Commericio a Treviso, il 28 febbraio e 1 marzo 2019, tema di questa edizione “Dalla Vetrina alla Vendita. Dal Digitale al Reale”.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

La 5^ edizione del Salone delle Micro imprese, organizzato da Salone d’Impresa si svolgerà presso la Camera di Commercio di Treviso il 28 febbraio e 1 marzo 2019. Una prima volta nella Marca che vede come tema “Dalla Vetrina alla Vendita. Dal Digitale al Reale”. Il fil rouge di queste due giornate sarà dedicato allo scambio commerciale, alla vendita diretta o virtuale, alle collaborazioni con l’estero agli strumenti per investire e per tutelare il credito ritagliato sulle esigenze delle imprese piccole e micro. Un ventaglio di strumenti e relazioni potenziali ancora più ampio della precedente edizione a disposizione degli imprenditori per poter operare nel mercato italiano ed estero e sviluppare i loro progetti. I numeri di questo Salone delle Micro Imprese sono in crescita.

Vi prenderanno parte ben 66 espositori, suddivisi in quattro aree tematiche che sono: Servizi e Persone; Paesi e Mercati; Start Up e investitori e l’area Finance, Legal e Iot 4.0. Saranno ben 16 gli interventi e le relazioni presentate, suddivise nei due giorni in diversi panel. La mattina del 28 Febbraio si articoleranno interventi che riguardano le strategie per l’export e per la tutela del credito, la tutela del credito all’estero e il Risk Management. Tra i relatori imprenditori e manager di aziende primarie IBS, Galbusera, CRIBIS, Euler Hermes. Gli iscritti a questo Salone delle Micro imprese erano alla fine di gennaio un centinaio, un trend in decisa crescita per l’evento considerando che mancano ancora molti giorni al suo avvio. Come di consueto la partecipazione è assolutamente gratuita e aperta a tutti, necessita l’iscrizione. A fine gennaio si contavano già circa 300 iscritti.

Torna su
TrevisoToday è in caricamento