rotate-mobile
Economia

Superbonus, Ordine Architetti di Treviso: «Il Governo faccia marcia indietro»

L'appello del presidente dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Treviso, Marco Pagani

«La scelta del Governo di porre lo stop allo sconto in fattura e all'acquisto dei crediti fiscali da parte delle pubbliche amministrazioni, senza alcun confronto o dibattito con le categorie economiche interessate, è una scelta gravissima che rischia di mettere a repentaglio la sopravvivenza di moltissime imprese e attività professionali trevigiane». Così il presidente dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Treviso Marco Pagani.

«Ancora una volta si cambiano le 'regole del gioco' a partita in corso - continua Pagani -, senza proporre soluzioni alternative o valutare adeguatamente gli inevitabili e devastanti contraccolpi economici, a scapito delle famiglie che hanno avviato cantieri e di chi ogni giorno, sia un'impresa o un professionista, si impegna per crescere e far crescere l'economia del nostro territorio».
Pagani ricorda che «dall'introduzione di questa misura sono state modificate le carte in tavola più e più volte, generando una confusione inaccettabile, a danno dei professionisti che si sono ostinati a seguire le regole, perfino ad assumersi responsabilità che non erano di loro competenza».  

«E tutto questo - insiste - mentre la direttiva UE pone all'Italia una seria sfida, che non possiamo permetterci di perdere. Auspichiamo che il Governo ascolti ora le forti preoccupazioni che tutte le categorie economiche stanno esprimendo in queste ore, che ammetta di aver fatto un passo falso e che accetti un confronto aperto per trovare alternative senza bloccare il paese e condannare al fallimento migliaia di imprese e professionisti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superbonus, Ordine Architetti di Treviso: «Il Governo faccia marcia indietro»

TrevisoToday è in caricamento