Urbanistica, a Ca' Sugana nasce il nuovo Ufficio di Piano

Sarà incaricato di svolgere in proprio i compiti tecnici e giuridici attinenti alla pianificazione urbanistica del Comune

L'assessore Tassinari

È stata approvata dalla Giunta la costituzione dell’Ufficio di Piano. Il progetto vede l’istituzione di un Ufficio dedicato, incaricato di svolgere in proprio i compiti tecnici e giuridici attinenti alla pianificazione urbanistica, ufficio che rafforza e consolida la struttura tecnica ed organizzativa del Comune e la sua missione istituzionale in tema di governo del territorio. L’Amministrazione sarà ora in grado di operare in autonomia, sovraintendendo le varianti al Piano degli Interventi, la gestione degli accordi pubblico-privati ex art. 6, L.R. n. 11/2004, dei piani attuativi di iniziativa privata e pubblica nonché il supporto alle attività di negoziazione con i privati e di coordinamento con le altre amministrazioni che esercitano funzioni di governo del territorio.

L’Ufficio di Piano, dal punto di vista organizzativo, si colloca all’interno del Servizio Urbanistica del Settore Urbanistica, Sportello Unico e Verde Urbano. Altro strumento che diventerà operativo nell’Ufficio di Piano sarà l’Archi-Urban Center di Treviso, uno spazio per informare la cittadinanza sul processo di programmazione e di trasformazione della città di Treviso, attraverso la partecipazione e la divulgazione di un programma di attività orientato a stimolare l’interesse sui temi della città contemporanea.

Nello specifico le finalità dell’Archi-Urban Center di Treviso (che sarà in rete nei prossimi mesi) sono quelle di informare su progettualità, programmazione e trasformabilità del territorio (recente, attuale e futuro), condivisione delle problematiche della sostenibilità, dell'ambiente e del territorio e della sua trasformabilità, nonché di tematiche architettoniche, urbanistiche ed ambientali, ascolto della cittadinanza tramite l’interfaccia dell'attività sul sito web, creare un collegamento diretto tra professionisti e cittadini tramite l’istituzione di un tavolo tecnico permanente di divulgazione delle varie fasi di crescita e sviluppo della città ed instaurare comunicazioni trasversali con i principali stakeholders per favorire gli aggiornamenti sui progetti di trasformazione urbana oltre a promuovere e comunicare servizi sul tema della città favorendo così la partecipazione e collaborazione civica.

L’Archi Urban Center Treviso ha inoltre costituito un Tavolo Tecnico Permanente denominato Archi Urban Point, a disposizione delle categorie professionali e dei cittadini, quale luogo di confronto, aggiornamento, dialogo e diffusione delle innovazioni tecnico, scientifiche e giuridiche. «Si tratta di un progetto importante per la città di Treviso che porterà finalmente ad una migliore operatività in termini di efficienza nell’evasione delle pratiche, per dare risposte concrete alle esigenze dei cittadini e ciò senza dispendio di risorse pubbliche - afferma l’assessore all’Urbanistica Linda Tassinari - Strumento cardine dell’Ufficio di Piano sarà l’Archi-Urban Center, istituito con il fine di stimolare l’interesse sui temi della città contemporanea, tramite processi partecipativi di informazione e divulgazione del processo di programmazione e di trasformazione della città stessa.  Anche Treviso finalmente entrerà a far parte della rete delle città dotate di Urban Center, strumento indispensabile di crescita dell’urbanistica pianificatoria».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Zaia: «Zona arancione in Veneto durerà un paio di settimane»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Covid: l'intestino può essere responsabile della gravità e della risposta immunitaria

  • Dimagrire velocemente: che cos'è la dieta del riso

  • Gennaio 1985 la nevicata del secolo: il grande freddo a Treviso

Torna su
TrevisoToday è in caricamento