rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Economia Valdobbiadene

Novità a Valdobbiadene: Gigino Longo è il nuovo manager del Distretto urbano del commercio

«Il Distretto è sicuramente un grande incubatore di idee, ma soprattutto uno strumento pratico con cui possiamo mettere a terra fin da subito azioni e progetti concreti per modernizzare le attività commerciali»

Dopo la fase di rodaggio il distretto urbano del commercio “Valdobbiadene nel Cuore” è pronto al decollo. Il parternariato ha affidato a Gigino Longo, già responsabile dell’Ascom – Confcommercio di Conegliano dal 2004, l’incarico di manager. Il Distretto di Valdobbiadene, riconosciuto come tale nel 2019 e frutto di un percorso iniziato prima con un protocollo di intesa e poi confluito in un parternariato che vede oggi riuniti: il Comune di Valdobbiadene, la Consulta del Commercio, Ascom-Confcommercio, Confesercenti, Consorzio Pro Loco del Valdobbiadenese, Associazione Pro Loco Valdobbiadene, Consulta per la cultura, è stato ammesso al bando della Regione Veneto per i Distretti del Commercio ed ha ottenuto un plafond, per le diverse azioni, di 250 mila euro complessivi di contributi (il massimo ottenibile), da utilizzare e rendicontare nell’arco dei prossimi 2 anni (fino al 30.09.2023) nei diversi ambiti di intervento.

Il Distretto conta una superficie complessiva 1.112.000 metri quadri, nel perimetro distrettuale compreso tra Valdobbiadene e la frazione di Bigolino, comprende 229 unità operanti nel settore del commercio e dei servizi ed è situato in una zona Unesco altamente strategica per il turismo. Le azioni previste mirano alla valorizzazione del territorio e al rilancio dell’economia commerciale e di servizio, sono suddivise in vari filoni e hanno, tra gli obiettivi principali: la spinta alla digitalizzazione del piccolo commercio, la rigenerazione della piazza e di alcune vie del centro, il rafforzamento dell’identità commerciale, il recupero dei locali sfitti e la rigenerazione di spazi dismessi, la formazione degli operatori commerciali, l’ammodernamento dei negozi di vicinato e di servizi e delle attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande mettendo insieme le risorse pubbliche, le competenze istituzionali e l’energia e la propositività dei privati.

Per Anna Vettoretti, Assessore al Commercio e rappresentante dell’Amministrazione all’interno del Distretto, la presenza di un manager dedicato “consente di avviare il nuovo corso con il supporto adeguato attraverso alcune importanti azioni strutturali, come è stata la riqualificazione di piazza Marconi e come sarà il rifacimento dell’area mercatale del Foro Boario, in un contesto organico e in un disegno complessivo che proietta Valdobbiadene nel futuro. Queste azioni saranno contornate dalla presenza di fondi per le attività, che saranno erogati tramite dei bandi specifici, che riguarderanno l’ambito strutturale, digitale e dei locali sfittì. Gigino Longo è una persona che conosce già il nostro territorio e le nostre realtà commerciali quindi siamo sicuri svolgerà un ottimo lavoro.”.

Gli fa eco Paolo Vanzin, presidente della Delegazione Ascom di Valdobbiadene, che si ritiene soddisfatto per la fiducia rivolta all’Ascom locale: “Lavoriamo da anni fianco a fianco dell’Amministrazione Comunale e il Distretto è lo strumento migliore per poter lavorare, tutti insieme, su obiettivi unificati e chiari. I Distretti del commercio sono delle reti, rappresentano una delle migliori forme di Governance, perché consentono a più soggetti di operare sinergicamente per obiettivi comuni. Valdobbiadene nel Cuore potrà produrre ottimi risultati in un momento con grandi incertezze internazionali ma con molto fermento locale per la ripresa.”

“Sono molto onorato - afferma Gigino Longo - di questo incarico, che di fatto riconosce non solo a me, ma ad Ascom che rappresento, un ruolo di coordinamento importante. Il Distretto è sicuramente un grande incubatore di idee, ma soprattutto uno strumento pratico con cui possiamo mettere a terra fin da subito azioni e progetti concreti per modernizzare le attività commerciali, abbellire le piazze, recuperare locali sfitti, formare gli imprenditori, rafforzare la nostra identità. I fondi ci sono, ora sta a noi farli diventare crescita e risorsa per la comunità tutta. Ringrazio tutto il parternariato per la fiducia accordata”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novità a Valdobbiadene: Gigino Longo è il nuovo manager del Distretto urbano del commercio

TrevisoToday è in caricamento