rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Economia

Vent'anni di attività di categoria: i tappezzieri trevigiani si raccontano in un libro

La pubblicazione è curata dalla Confartigianato Imprese Marca Trevigiana: il racconto mira a portare il lettore "nella bottega", per conoscere la professionalità del maestro

TREVISO “Noi Tappezzieri” è il titolo della pubblicazione curata da Confartigianato Imprese Marca Trevigiana, dedicata ai primi vent'anni della categoria in seno all’Associazione.

Un racconto che porta il lettore ‘nella bottega’, a conoscere la professionalità del maestro, a scoprire alcuni segreti del mestiere aprendo finestre che consentano di guardare al futuro senza retorica e senza vittimismo.

Una pubblicazione che dà lustro a quanti che hanno concorso alla realizzazione di progetti, alla crescita della categoria e che li presenta ai colleghi, ai professionisti, ai designer e soprattutto agli ‘invisibili giovani’ cui affidare la bellezza del mestiere.

Con questo obiettivo si dà spazio a quello che hanno fatto e stanno facendo i tappezzieri trevigiani costituitisi come ‘squadra’ all’interno di Confartigianato Imprese Marca Trevigiana: una storia di assoluta normalità dove ‘i miracoli’ sono lo studio, le sperimentazioni, l’acquisizione di abilità, la creatività, la pazienza, la tenacia, l’umiltà e l’ascolto dei desideri dei committenti, tutti i giorni.

Il tappezziere è uno degli attori dell’articolata filiera di professionisti che operano nel sistema casa. Il suo contributo correda il lavoro del progettista, dell’architetto, del costruttore, del decoratore. È un interlocutore qualificato per la clientela privata, per i professionisti, per i produttori di materiali d’arredo. In una rete di competenze il suo poliedrico profilo si colloca in un nodo nevralgico, in un’intersezione chiave tra tutti i soggetti coinvolti dal lato della domanda e da quello dell’offerta.

Le opere di tappezzeria sono il frutto di un dialogo autentico, di una relazione fiduciaria tra committente e artigiano, che trova il suo compimento nella materializzazione dei desideri dei clienti in oggetti su misura, esclusivi. La tappezzeria non è né un oggetto né un’operazione, è un insieme di saperi, d’intrecci materiali ed estetici, destinati ad essere parte viva di un ambiente: essa attribuisce alle pareti, piuttosto che al pavimento o al divano o alla poltrona, non solo una funzione pratica ma anche forma, colore, fantasia, nell’accezione più ampia ed espressiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vent'anni di attività di categoria: i tappezzieri trevigiani si raccontano in un libro

TrevisoToday è in caricamento