Dba, nuovo incarico in Azerbaijan per rete fissa e banda larga

La società di Villorba protagonista venerdì all’International Business Forum Italia-Azerbaijan

Francesco De Bettin

Proseguono in Azerbaijan le attività di Dba Group, in particolare per project management nel campo della telefonia fissa e nella realizzazione di reti in fibra ottica. A testimonianza dell’apprezzamento del lavoro svolto nei precedenti esercizi, è stato infatti firmato un nuovo incarico di 150mila euro sia per BakTelecom, operante nella regione di Baku, sia per AzTelekom, operante sul resto del Paese. DBA Group opera da alcuni anni nel grande paese attraversato dalle nuove vie della seta e dal giugno del 2016 ad oggi ha realizzato la progettazione dei nuovi uffici e del terminal passeggeri del Porto di Baku ad Alat. Ha inoltre fornito il software di digitalizzazione dell’infrastruttura del nuovo porto, costruito proprio nell’intersecazione con la Via della Seta. A partire dal 2018 e poi nel 2019 ha inoltre supportato il Ministero e la partecipata Baktelecom fornendo servizi di audit, di project management, di revisione delle norme tecniche e di consulenza commerciale per la realizzazione di nuove reti in fibra ottica Fiber to the Home (FTTH). Da qui il nuovo incarico nel campo della telefonia fissa e nella realizzazione di reti in fibra ottica.

La società di Villorba parteciperà in questi giorni anche all’International Business Forum Italia – Azerbaijan in calendario venerdì 21 febbraio a Roma, organizzato dal Ministero degli Esteri in collaborazione con ICE, Azpromo e Confindustria. A Dba è stato assegnato il compito di illustrare, alla presenza di Ilham Aliyev presidente della Repubblica dell’Azerbaijan, del Ministro degli Esteri Luigi Di Maio e di delegazioni di aziende azere e italiane, alcuni ‘successful cases of cooperation’ sviluppati per conto di società pubbliche del Ministero dei Trasporti, delle Telecomunicazioni e dell’High Tech.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«DBA Group ha una pluridecennale esperienza di reti e di digitalizzazione e siamo in grado di mobilitare squadre di tecnici da inviare in ogni parte del mondo -ha detto il presidente Francesco De Bettin- e di gestire gruppi di lavoro con l’ausilio delle nostre piattaforme tecnologiche. Si va consolidando, come programmato nel piano industriale, la nostra presenza all’estero ed in particolare nell’area dei Balcani e negli snodi delle nuove vie della seta. La leva del successo è sempre la capacità del Gruppo di portare e diffondere conoscenza». Il giorno precedente le attività del Forum, sarà organizzato al Quirinale un gala per accogliere in Italia il presidente azero Aliyev e la sua delegazione. Le maggiori società italiane attive in Azerbaijan vi parteciperanno e tra gli ospiti c’è il presidente Francesco De Bettin in rappresentanza di DBA Group.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion con mucche e tori si rovescia, caos sulla bretella

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Omicidio di Willy, l'autore del post razzista è uno studente trevigiano

  • Elezioni in Veneto: guida al voto per Referendum, Regionali e Amministrative

  • Covid-19, in quarantena una classe del Leonardo da Vinci e una della materna di Cimadolmo

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento