rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Economia Villorba

Distretto del commercio villorbese, le basi ci sono

L’amministrazione comunale di Villorba e le attività produttive con la firma dell’accordo di parternariato hanno formalmente messo le bassi perché possa nascere “Qualitas Vitae”

L’Amministrazione Comunale di Villorba e le attività produttive, incluso il partner obbligatorio Ascom Confommercio, con la firma dell’Accordo di Parternariato hanno formalmente messo le bassi perché possa nascere “Qualitas Vitae”, il Distretto del Commercio villorbese. L’Accordo di Partenariato è stato sottoscritto da tutti i partner, dal Comune, dalle associazioni di categoria, dalle imprese locali e contiene gli impegni reciproci e la programmazione degli interventi futuri.

«La scelta di percorrere questa strada - ha detto il sindaco Francesco Soligo - è opportuna in questo periodo storico per fare rete e raggiungere l’obiettivo di ridare slancio all’economica difendendo il nostro tessuto commerciale e con esso i livelli occupazionali. Inoltre il Distretto potrà essere in grado di promuovere, valorizzare e stimolare la capacità di innovazione delle imprese commerciali».

L'Amministrazione Comunale per sviluppare nuove strategie e per dare risposte concrete alle problematiche delle attività produttive e all’inizio del percorso in particolar modo a quelle del commercio, ha affidato la realizzazione del piano di marketing ai fini del riconoscimento di Distretto del Commercio di Villorba alla ASCOM- Servizi Spa di Treviso. Nella domanda presentata alla Regione Veneto perché sia riconosciuto Qualitas Vitae, il Comune di Villorba ha esplicitato quali azioni intraprenderà a supporto della costituzione del Distretto. In particolare l’avvio di bando/i (nei limiti delle disponibilità finanziarie del bilancio dell’Ente) per l’ammodernamento delle attività commerciali esistenti e/o per l’avvio di nuove realtà commerciali e di nuovi esercizi nell’area del
Distretto del Commercio; la creazione di una strategia di marketing territoriale volta alla creazione di un brand per la promozione del sistema commerciale; la promozione di attività di formazione dei commercianti; la predisposizione di appositi itinerari per valorizzare le specificità del territorio.

«Inoltre l’Amministrazione Comunale di Villorba in quest’ottica - commenta il sindaco - intende promuovere politiche di riuso dei locali sfitti per l’avvio di attività commerciali e di impresa negli spazi sfitti anche attraverso lo studio di nuove formule contrattuali, intese con proprietari, o studiando incentivi per nuove aziende che useranno locali sfitti o a quelle che se ne serviranno ad uso temporaneo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Distretto del commercio villorbese, le basi ci sono

TrevisoToday è in caricamento