rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Economia Motta di Livenza

Vino dell'opitergino-mottense, consumi da record sulle spiagge veneziane

Circa cento aziende hanno registrato un aumento del fatturato complessivo dall’1,5 ai 2 milioni di euro

ll consumo del vino sulle spiagge veneziane consegue un nuovo record durante questa estate che sembra avviarsi alla fine. A beneficiarne un centinaio di cantine dell’Opitergino Mottense dato che l’aumento del consumo di vino è stato superiore del 7-8 per cento rispetto non all’anno precedente, ma al 2019 che fu considerata una delle migliori annate per l’economia turistica. Circa cento aziende hanno registrato un aumento  del fatturato complessivo dall’1,5 ai 2 milioni di euro. Un 2021 che segna anche altri record come conferma Valerio Nadal presidente Condifesa TVB (10mila imprese agricole associate): “Rispetto a due anni fa l’estate 2021 è iniziata in sordina. Sono andate perdute festività come la Pentecoste, un giugno a rilento, dominavano soprattutto le incertezze. Poi l’esplosione tanto che fui tra i primi a parlare con i nostri associati e annunciare che rispetto all’anno scorso le vendite sono aumentate dal 40 al 50 per cento. Ma superare il 2019 rappresenta un risultato ancora più prestigioso. E se il tempo in ottobre fosse ancora così ci aspettano altri fine settimana ricchi di soddisfazioni”. Franco Passador direttore generale di Vivo Cantine commenta così: Iil successo è riconducibile con le presenze turistiche decisamente aumentate. Così come è aumentata la voglia di “evadere”, di frequentare i bar e i ristoranti. Oggi il vino è diventato un bere che in ogni angolo del mondo trova ampi consensi. L’economia aveva bisogno di risollevarsi e vediamo questi dati con molta soddisfazione assieme a tutto il mondo e l’indotto legato al vino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vino dell'opitergino-mottense, consumi da record sulle spiagge veneziane

TrevisoToday è in caricamento