Arezzo Wave Contest Veneto 2017

Primo appuntamento con le selezioni live del Veneto legate al concorso Arezzo Wave Love Festival 2017: venerdì 10 marzo 2017 alle ore 22:00 presso l'Altroquando di S. Alberto di Zero Branco (Tv) si darà il via al primo contest che determinerà il posto sul prestigioso palco della finalissima di Milano il prossimo 23 e 24 giugno. Tre le band in gara: Cactus, Jun e Lunar Dump. La data anticipa la scadenza delle iscrizioni a carattere gratuito per il contest che sono prorogate a livello nazionale per la mezzanotte di martedì 7 marzo. Info e dettagli su www.arezzowave.com JUN Alessandro Lucatello, in arte Jun, nasce in provincia di Padova nel 1984. Dopo vari studi ed esperienze musicali, nel settembre 2013 dà inizio al suo progetto solista. Il suo primo EP dal titolo eponimo esce a giugno del 2014. Il 26 settembre 2015 pubblica l'album Strategie Oblique. L'11 maggio 2016 esce il suo secondo disco: Junphonia. Tutti i lavori sono stati scritti, suonati, registrati, prodotti, mixati e masterizzati da Jun nel suo home studio. Lunga Attesa: Una delle versioni di Lunga Attesa scelta dai Marlene Kuntz, è stata quella proposta da Jun. Ottima Red Allert: Il video di Cosmica viene selezionato e trasmesso nella trasmissione Optima Red Allert condotta da Red Ronnie. CACTUS I Cactus sono un gruppo vicentino nato nel 2014 formato da tre componenti: Simone (chitarra e voce), Francesco (batteria e voce) ed Andrea (basso, sintetizzatore e voce). Nei primi mesi di quell'anno iniziano a comporre pezzi propri mescolando sonorità indie rock ed alternative garage. In poco più di due anni hanno partecipato a più di 80 concerti nel Triveneto. Il loro primo EP è uscito nel novembre 2015 in occasione del loro concerto in apertura degli inglesi Menace Beach (UK - Memphis Industries). L'ultimo loro EP 'sorry for my accent' recensito da rockit: "Queste sonorità, ricercate e mai banali, intrappolano ed incatenano: ascoltarle una sola volta non basta, perché il cervello ne vuole ancora ed ancora. Parlare troppo a volte non serve, e forse è meglio starsene semplicemente ad ascoltare quello che incornicerei come uno dei migliori album che ho ascoltato durante quest'anno". Il primo singolo estratto "i don't think it's good for you to stop smoking" è stato inserito nella playlist Spotify "Best of Indie" dell'etichetta inglese Domino Recording Company (Arctic Monkeys, Franz Ferdinand). Nel loro ultimo lavoro si sono mossi verso l'indie lo-fi combinando sfumature surf con una attitudine brit utilizzando tracce in loop, cori distorti ed in qualche brano anche il sintetizzatore. Attualmente sono in tour per promuoverlo dopo aver partecipato anche all' Home Festival 2016, avere suonato tre concerti a Londra ed aver aperto gruppi come Telegram (UK - Gram Gram) e The Undergound Youth (UK - Fuzz Records). LUNAR DUMP New wave, psychedelic, cosmic, experimental, pop, electronic french è il genere a cui fanno riferimento i Lunar Dump, il nuovo duo dei fratelli Paolo e Zeno Camponogara. "Orbital decent" è un ep strumentale e sostenuto da ritmiche decise e massicce dosi di synth e chitarre talvolta ipersature (quasi shoegaziane). La melodia dei Lunar Dump passa in primo piano in un coinvolgente sound ricco di armonia e carica energetica. Pochi accordi per tanta potenza. Paolo: chitarra - synth - sampler - voce Zeno: batteria - sampling pad

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • A Treviso la mostra "Renato Casaro - L'ultimo cartellonista del cinema"

    • dal 28 febbraio al 30 settembre 2021
  • Alla scoperta del Molinetto della Croda e dei suoi colli

    • 30 maggio 2021
    • Refrontolo
  • Al Grass bar il cocktail fotografico del maestro del nudo

    • Gratis
    • dal 6 maggio al 30 giugno 2021
    • Grass Bar
  • Corsi per dj on line

    • dal 1 novembre 2020 al 20 novembre 2021
    • Italia
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento