rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Eventi Asolo

Arte Lirica Festival incanta Asolo e si prepara al gran finale con un super ospite

Maurizio Muraro, star internazionale del bel canto, sarà l'ospite d'onore della grande chiusura del festival musicale asolano in programma nel prossimo fine settimana

Il borgo veneto amato da intellettuali e artisti dal 18 al 24 agosto ospita la prima edizione del festival promosso dall’accademia londinese Melofonetica e diretto da Matteo Dalle Fratte, diventando palcoscenico di spettacoli d’opera, concerti, esibizioni a sorpresa e incontri in piazze e palazzi.

Ospite d’onore della serata conclusiva, alle 19 al Teatro Duse, sarà il basso padovano, star affermata al Metropolitan di New York, al Covent Garden di Londra, all’Opera Bastille di Parigi, alla Scala e in molti altri templi dell’opera, che ripercorrerà 25 anni di carriera. Deve ancora concludersi ed è già un successo la prima edizione di Arte Lirica Festival, che dal 18 al 24 agosto porta nelle piazze e nei palazzi di Asolo, Treviso, la magia del bel canto: non poteva dunque che chiudersi con un ospite d’eccezione, una star del bel canto applaudita sui più prestigiosi palcoscenici del mondo, il basso Maurizio Muraro, che sabato 24 agosto alle 19.00 al teatro Duse sarà protagonista dell’incontro Il pensiero dell’Arte (il titolo dell’appuntamento riprende quello del libro scritto da Muraro nel 2012), intervistato da Matteo Dalle Fratte, direttore artistico della manifestazione organizzata dall’accademia londinese Melofonetica. Muraro ripercorrerà la sua carriera e condividerà con il pubblico le sue riflessioni artistiche nel corso dell’appuntamento. 54 anni, padovano, è star affermata al Metropolitan di New York, al Covent Garden di Londra, all’Opera Bastille di Parigi, alla Scala di Milano e in molti altri templi della lirica. Attraversare le vie di Asolo e calcare il palcoscenico del Teatro Duse sarà un ritorno a casa per l’artista, che è cresciuto a Preganziol, Treviso, e che dal capoluogo della Marca ha mosso i primi passi nel mondo della lirica. Muraro si definisce un “argonauta alla ricerca dell’arte”, una ricerca fruttuosa, che dalle aule del Liceo musicale Manzato di Treviso lo ha portato ad esibirsi sui palcoscenici più prestigiosi e ambiti del mondo. «Arte Lirica Festival – dichiara Muraro – è una straordinaria opportunità per incontrare un pubblico appassionato e giovani promesse della lirica e condividere appunti di viaggio attraverso le esperienze affrontate in 25 anni di carriera internazionale. Un percorso in continua evoluzione: condividere emozioni e ricerca nell'ambito lirico teatrale è il modo per diffondere questo nostro patrimonio culturale».

L’incontro con il celebre cantante lirico sarà l’epilogo di una settimana durante la quale i balconi, le strade, i giardini e le piazze del borgo si sono riempite delle voci e della musica dei giovani interpreti internazionali che l’accademia londinese Melofonetica, diretta dal tenore e musicologo asolano Matteo Dalle Fratte*, ha portato in Italia da ogni angolo del pianeta, dall’Inghilterra al Galles alla Scozia, passando per Olanda, Belgio, Germania, fino al Libano, la Cina, Hong Kong e la Malesia e infine agli Stati Uniti. Il festival ha animato le serate asolane con pop up musicali e lezioni, esibizioni e workshop: un calendario ricco e partecipato che ha coinvolto un pubblico entusiasta. Dai palcoscenici internazionali in cui Muraro ci porterà attraverso i suoi racconti al palco del Duse, dove sabato 24 agosto alle 21.00 chiuderà il programma Vendette e amori, originale medley di scene d’opera tratte dal Don Giovanni di Mozart, da Il ritorno d’Ulisse in patria di Monteverdi e da La bohème di Puccini, diretto dal Maestro Peter Ford. 

Tutti gli eventi del Festival sono ad entrata libera con offerta responsabile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arte Lirica Festival incanta Asolo e si prepara al gran finale con un super ospite

TrevisoToday è in caricamento